Come preparare un impacco pre-shampoo

Come preparare un impacco pre-shampoo

Sei sicura di preparare il tuo impacco pre-shampoo nel modo corretto?

Ecco alcuni consigli che ti saranno utili!

L’impacco pre-shampoo nasce per idratare in profondità i capelli secchi, rendendoli più forti e luminosi. Se realizzato in modo scorretto, l’impacco pre-shampoo può ungere e sporcare i capelli rendendoli più difficili da gestire anziché migliorarne la pettinabilità.

Per realizzare un buon impacco pre-shampoo bisognerebbe seguire alcune piccole regole. Prima fra tutte è la scelta dell’olio vegetale da impiegare. Gli oli infatti non sono tutti uguali, ciò che cambia principalmente (oltre alla composizione elementare) è il peso molecolare. Oli dall’alto peso molecolare, come quello di Semi di Lino, non sono certamente adatti a tutti i tipi di capelli perché rischiano di appesantirli. Se avete utilizzato un olio sui capelli e li avete trovati troppo appesantiti, probabilmente quello che avete usato non faceva al caso vostro. Un altro possibile errore consiste nell’utilizzare troppo olio sui capelli. Ne bastano veramente poche gocce per un ottimo risultato! Ovviamente i risultati non si vedranno subito, bisognerà attendere almeno un mese, utilizzando l’impacco pre-shampoo almeno una volta alla settimana. È importante applicare l’impacco sempre sui capelli inumiditi, lasciarlo in posa almeno una mezzora (però tutto dipende dall’olio scelto e dalla vostra tipologia di capelli) e poi procedere al risciacquo completo con uno shampoo dolce senza solfati.  Un altro errore comune è quello di voler applicare l’impacco quando ancora si utilizzano prodotti siliconici o si è sospeso il loro uso da poco. Il capello rivestito dai siliconi sicuramente non riesce ad assorbire l’olio e quest’ultimo resta in superficie dando un antiestetico effetto grasso.

Un olio che vi consiglio per gli impacchi pre-shampoo è l’olio di Cocco o di Monoi (Cocco + fiori di Gardenia/Tiaré). Oltre ad avere uno splendido profumo (specialmente l’olio di Monoi, se non raffinato) è l’ideale anche perché penetra e nutre più in profondità degli altri, ammorbidendo i capelli e contrastando l’effetto crespo. Un altro ottimo olio è quello di Neem, rinforzante ed illuminante per eccellenza. Sui capelli estremamente aridi anche l’olio di Argan è eccellente. Quest’ultimo inoltre è un ottimo anti-age sul corpo.

Questi oli possono essere utilizzati sia da soli che seguendo alcune ricette, come quella che vi propongo qui sotto.

Come preparare un impacco pre-shampoo Ricetta

impacco pre-shampoo

Di Debyvany91 Pubblicata: Ottobre 3, 2014

  • Resa: 1 applicazione
  • Preparazione: 15 minuti

L'impacco pre-shampoo per eccellenza, ideale per nutrire e ammorbidire i capelli.


Ingredienti

Istruzioni

  1. Miscelate gli ingredienti tra loro, aggiungendo a piacere anche un cucchiaio di latte di Cocco se lo possedete (altrimenti non fa nulla, l’impacco è ottimo lo stesso)
  2. Applicate l’impacco sui capelli umidi ed avvolgeteli con un asciugamano caldo. Lasciate in posa circa 20-30 minuti
  3. Risciacquate con uno shampoo eco bio
(C) 2011-2019 Biomakeup.it - Tutti i diritti riservati

Quando applico quest’impacco non sento neanche il bisogno del balsamo, soprattutto se lo shampoo che uso ha già di per sé un buon potere districante.

Per approfondire l’argomento vi segnalo due articoli correlati:

PERCHE’ SI APPLICANO GLI OLI SUI CAPELLI BAGNATI?

CONSIGLI PER LA CURA DEI CAPELLI ECO BIO?

Oltre a questi due ho scritto tanti altri articoli sull’argomento, vi basterà cercarli su Biomakeup.

Se desiderate invece approfondire l’argomento cura dei capelli con dei video, vi segnalo il canale di TwilightBella27 che tratta proprio questi argomenti (spesso parlando anche di eco-bio) in modo molto dettagliato.

Un bacio!

DebyVany91

Pin It on Pinterest