Misteri della Natura: sapone nero e guanto di Kassa


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Buongiorno ragazze!

Oggi desidero parlarvi del sapone nero, esfoliante naturale, gentilmente inviatemi da Misteri della Natura.

Misteri della Natura è un’azienda che nasce con la passione di ricercare prodotti che evochino tradizioni e culture arabe per riproporli a livello italiano affinchè tutti possano godere dei benefici di tali trattamenti. Il cuore delle ricerche di Misteri della Natura si espande in Marocco, terra che offre dei veri e propri tesori per il corpo naturali e di prima qualità. Tutte le referenze proposte dal marchio sono assolutamente naturali e purissime, perfette alleate per la pelle. Olio di Argan, sapone nero, Kassa, pietre in terracotta leviganti, Rhassoul, acqua ai fiori d’arancio, acqua di rose, henné ed accessori tipici della cultura marocchina sono soltanto alcune delle meraviglie che si possono trovare su Misteri della Natura a prezzi assolutamente competitivi.

Il sapone nero è una pasta di colore scuro a base di olio di olive nere, avente forti poteri purificanti ed esfolianti. Esso è composto da soli tre elementi: acqua, olio di olive nere e minerali. Il gommage con questo sapone è uno dei principali riti di bellezza marocchini, perfetto per eliminare tutte le cellule morte e assicurare un’esfoliazione profonda. Il sapone nero pulisce la pelle in profondità, ossigenandola e riattivando il circolo sanguigno e linfatico. Grazie a questa profonda esfoliazione la pelle rinasce rivelandosi più morbida, liscia e pronta a godere dei trattamenti successivi. Ottimo alleato del sapone nero è il guanto di Kassa, tessuto marocchino che assicura uno scrub naturale della pelle, dai forti poteri rivitalizzanti.

 

 

Già in passato, come alcune di voi ricorderanno, ho avuto l’opportunità di testare il sapone nero. In quest’occasione non ho potuto che confermare le ottime impressioni percepite e formulate nella prima occasione. Il sapone nero gonfia le cellule morte dell’epidermide e facilita l’esfoliazione successiva con il guanto di Kassa. Per assicurarsi di utilizzarlo al meglio è bene dilatare i pori della pelle facendo un bel bagno caldo, applicare il sapone nero con massaggi circolari ed in seguito rimuoverlo utilizzando il guanto di Kassa senza esercitare pressioni. Continuo ad amare le proprietà del sapone nero rafforzate dal guanto di Kassa. L’esfoliazione è davvero visibile, la pelle non si arrossa ed è subito più luminosa e meno spenta o opaca.

Consiglio davvero a tutte di provare questo trattamento, tra l’altro ottimo per preparare la pelle al cambio di stagione. Dopo aver effettuato il gommage, adoro applicare un olio vegetale sul corpo, ottimo di sicuro quello di Argan avente forti poteri idratanti, protettivi e rigeneranti.

Vi consiglio di dare un’occhiata al sito ufficiale di Misteri della Natura:

http://www.misteridellanatura.com/

Vi si trovano moltissimi spunti e prodotti interessanti per ricreare in casa dei veri e propri trattamenti di bellezza naturali.

Sono curiosa di leggere le vostre esperienze: come vi siete trovate con il sapone nero? L’avete acquistato? Vi è parso valido?

Vi mando un bacio,

DebyVany91

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Misteri della Natura: sapone nero e guanto di Kassa

di DebyVany91 Tempo di lettura: 2 min
13
Make up bio... la natura sulla pelle!