Fondotinta minerale: applicazione e preferiti


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Buongiorno ragazze!

Il fondotinta minerale è uno dei miei prodotti di make up preferiti perché dona alla pelle un aspetto omogeneo ed un colorito uniforme ed al contempo risulta leggero anche in presenza di cute mista.

Per applicarlo al meglio, tendo ad utilizzare alcuni piccoli consigli che ho pensato di condividere con voi, per aiutarvi ad ottenere una resa perfetta dal vostro fondotinta minerale. Al termine dell’articolo ho deciso altresì di stilare alcuni commenti sui fondotinta minerali provati finora, per chi vuole acquistarne uno e non sa da dove incominciare.

 

Fondotinta in polvere

 

Il primo segreto per l’applicazione del fondotinta minerale è pulire in profondità la pelle con un detergente delicato. Prima dell’applicazione sconsiglio l’uso di uno scrub perché potrebbe arrossare la cute e rendere difficile la copertura delle discromie sul viso. È meglio un detergente delicato, da utilizzare su tutto il viso per rimuovere il sebo in eccesso.

La seconda regola fondamentale quando si sceglie d’utilizzare il fondotinta minerale è l’idratazione della cute. Una pelle secca e piena di pellicine non assicura ottima resa al fondotinta minerale ed è sempre meglio utilizzare infatti un prodotto cremoso per il viso prima di stendere il fondotinta.

Se avete una pelle arrossata o con imperfezioni potreste sostituire la crema viso con una BB Cream eco-bio, per uniformare e coprire maggiormente l’incarnato ed i rossori. La migliore provata finora è la BB Cream So’Bio (review in sovraimpressione), presente in due versioni (una più coprente ed una più leggera). Questa BB Cream è veramente fantastica, copre benissimo le imperfezioni e uniforma l’incarnato. Per un utilizzo combinato al fondotinta minerale preferisco la versione più leggera, maggiormente adatta al periodo primaverile ed estivo.

Preferisco stendere il fondotinta minerale con un kabuki di media grandezza, per dosare al meglio il prodotto senza applicarne eccessive quantità. Il segreto nell’applicazione del fondotinta minerale sta proprio nella moderazione: l’effetto deve apparire naturale e non polveroso sul viso. Ecco perché non amo impiegare kabuki piccoli che concentrino troppo prodotto sulle setole.

Avendo la pelle mista, spesso insisto con un velo di cipria trasparente (applicata con una spugnetta) solo sulle zone più lucide. La spugnetta, in stile beauty blender per intenderci, applica meravigliosamente anche le polveri, dosandole in minima quantità e fissando al meglio il make up sulla pelle.

Sul fondotinta minerale applico solo blush in polvere per evitare un effetto troppo pastoso. È un aspetto importante per me, perché così l’effetto è molto più naturale.

Per fissare il tutto applico un velo d’acqua termale, vaporizzandola a distanza sul viso.

Ho provato molti fondotinta minerali in questi anni anche se il mio preferito resta sempre il fondotinta INIKA. È un prodotto costoso ma la texture vellutata e l’alta coprenza di questo fondotinta sono perfette per la mia cute. Lo adoro e ve lo consiglio di cuore, fatevi un regalo ed acquistatelo.

Mi è piaciuto molto anche il fondotinta Full Coverage Neve Cosmetics, anche se risulta molto più evidente sul viso. Un’ottima soluzione è anche il Flat Perfection Neve Cosmetics, in versione compatta, meno coprente e più adatto a tutti i giorni.

Sempre in versione compatta esistono i fondotinta Pure+Simple, molto costosi ma ottimi a livello di resa, perfettamente sfumabili e molto naturali e duraturi.

Anche Chrimaluxe produce fondotinta minerali ad alta coprenza, però trovo che questi ultimi rispetto ai precedenti siano più corposi e meno naturali sul viso.

Benecos produce inoltre un ottimo fondotinta minerale, molto economico e di media coprenza. Il fondotinta minerale Benecos è consigliato a mio parere a tutte coloro che desiderano iniziare a provare dei prodotti minerali perché costa poco, si trova facilmente in molte bioprofumerie e negozi online e ha una media coprenza. Mia sorella lo trova migliore perfino dei fondotinta Neve Cosmetics e Inika, perché più facile da dosare e perfetto per chi vuole apparire curata in poco tempo e con ottimi risultati.

Recentemente ho provato anche il fondotinta Minerale Puro, un prodotto in polvere che trovo molto valido. È un fondotinta di media coprenza, la tonalità che ho scelto è la più chiara ma nonostante ciò trovo si adatti benissimo all’incarnato, apparendo naturale e discreto. Abbinato alla cipria Vamp Minerale Puro, dona un bell’effetto di pelle omogenea e riduce molto l’apparenza dei pori dilatati.

Per finire Ocean Mist Cosmetics produce anch’esso prodotti minerali d’ottima qualità, io in particolare adoro i correttori in polvere di questo brand.

Spero d’esservi stata utile!

Fatemi sapere qual è il vostro fondotinta minerale preferito!

Un bacio,

DebyVany91

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Fondotinta minerale: applicazione e preferiti

di Debyvany91 Tempo di lettura: 3 min
0
Make up bio... la natura sulla pelle!