E’ vero che la pelle secca invecchia prima?


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Pare che sia vero: la pelle secca invecchia prima ed in quest’articolo scopriremo insieme il perché e come è possibile contrastare la perdita d’elasticità cutanea, con l’utilizzo dei giusti cosmetici naturali!

Più che invecchiare prima sarebbe più corretto dire che la pelle secca mostra prima i segni del tempo. La cute sottile e poco elastica tende infatti a segnarsi più profondamente e dimostrare quindi più anni di quel che realmente possiede. Nelle donne inoltre, questa caratteristica sembra essere più marcata.

La pelle secca non adeguatamente trattata, tende a perdere facilmente elasticità a causa della sua scarsa produzione di sebo che funge da nutrimento e barriera protettiva cutanea. Il passare del tempo peggiora il problema della pelle secca perché riduce la produzione di sebo e degrada il collagene, un componente cutaneo fondamentale per il mantenimento della cute tesa ed elastica. Venendo meno questa sostanza, la gravità agisce maggiormente e giorno dopo giorno le rughe iniziano a vedersi sempre di più.

Vengono rilasciate maggiori quantità di radicali liberi, sostanze che danneggiano le cellule e degradano il tessuto connettivo, accelerando il percorso di invecchiamento cutaneo.

La pelle secca invecchia prima? Non con la giusta skin care!

 

pelle secca invecchiamento cutaneo

 

Se sembra vero quindi che la pelle secca invecchia prima, proprio a causa dei meccanismi sopra descritti, è altrettanto vero che è possibile rallentare questo processo. Per farlo, è fondamentale impostare una giusta skin care quotidiana!

Se vogliamo rallentare la comparsa dei segni del tempo e la loro visibilità, è importante utilizzare prodotti cosmetici che contengano ingredienti dalle proprietà nutrienti, elasticizzanti ed antiossidanti!

La soluzione migliore sono gli oli vegetali ricchi di vitamina E: Rosa Mosqueta, Olivello Spinoso e Argan sono soltanto 3 delle molte alternative a cui potete appoggiarvi.

Scegliete oli puri, non adulterati da additivi chimici: questo è molto importante per assicurarsi che le proprietà di questi preziosi alleati naturali siano preservate al meglio. È importante inoltre scegliere oli biologici (le loro proprietà sono più enfatizzate) e ottenuti tramite meccanismi di produzione a freddo: il calore degrada la struttura degli oli, facendo perder loro moltissime proprietà!

Sarebbe meglio inoltre scegliere oli vegetali ottenuti direttamente dal frutto e non dai suoi scarti. Come accorgersene? Provate una goccia di olio sulla pelle e massaggiatelo: se è ottenuto solo dal frutto si assorbirà molto più rapidamente, se invece è ottenuto dagli scarti sarà molto più grasso anche a piccole dosi.

Per mantenere la pelle nutrita, utilizzate qualche goccia d’olio vegetale mattino e sera, sulla pelle leggermente inumidita o come aggiunta alla vostra crema viso.

Può essere utile anche “agire dall’interno” per mantenere la pelle nutrita ed elastica. Molto utili sono gli integratori di Omega 3, sostanza che aiuta moltissimo la pelle secca. Cliccando sul link associato alla parola, andate a leggere la scheda di un integratore d’esempio, che illustra le caratteristiche dell’Omega 3 e di altre sostanze funzionali correlate.

Spero che questo post vi sia stato utile!

Per qualsiasi domanda sentitevi libere di contattarmi: debyvany91@biomakeup.it

A presto,

Deborah

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



E’ vero che la pelle secca invecchia prima?

di Debyvany91 Tempo di lettura: 2 min
1
Make up bio... la natura sulla pelle!