Come applicare il fondotinta minerale sulla pelle secca?


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Nonostante io abbia la pelle secca, fatico a rinunciare alla praticità e all’effetto naturale del fondotinta minerale e per questo ho pensato potesse esservi utile un post dedicato a come applicare il fondotinta minerale sulla pelle secca, evitando di evidenziare pellicine e zone aride e ottenendo un risultato soddisfacente.

Nel corso del tempo ho provato molti fondotinta minerali di brands differenti anche se devo ammettere che quelli da cui torno ogni volta sono sempre i fondotinta Neve Cosmetics e la Mineral Powder di Benecos. Sarà per il buon prezzo, sarà per la praticità d’averli vicini e disponibili da usare, sono dei prodotti di cui ho usato innumerevoli confezioni, sempre con soddisfazione!

Sebbene ciascun fondotinta minerale abbia le sue caratteristiche, una cosa è certa: questa tipologia di prodotto tende ad assorbire il sebo cutaneo e se applicato senza alcune piccole accortezze, può seccare la pelle già di per sé secca (soprattutto in inverno).

Come applicare il fondotinta minerale sulla pelle secca?

Ecco pertanto alcuni consigli su come applicare il fondotinta minerale sulla pelle secca, senza “effetto cartapesta”!

  • Per applicare bene il fondotinta minerale sulla pelle secca, è fondamentale dedicare un pizzico di tempo in più all’applicazione della crema idratante per il viso. Anche quando ho 5 minuti, cerco di non saltare mai lo step della crema viso, specialmente se so che prima di struccarmi passeranno diverse ore. Il problema di secchezza infatti, lo avverto molto più intensamente dopo alcune ore dall’applicazione del trucco, mentre avendo applicato una buona dose di crema idratante prima, arrivo al momento di struccarmi senza sentire la pelle tirare. Cerco di usare una dose lievemente più abbondante del solito di crema viso, ma scelgo comunque formule leggere (come ad esempio la crema Aloe e Argan La Saponaria che si assorbe velocemente e tendenzialmente sarebbe più adatta ad una pelle mista, piuttosto che secca). Scegliere una crema più leggera, mi aiuta a idratare benissimo la pelle senza mettere in discussione la tenuta del trucco durante le varie ore. Inoltre, mi consente di truccarmi velocemente, senza aspettare troppo affinché si assorba.
  • Applico il fondotinta minerale, senza eccedere con le dosi specialmente sulle guance che di solito si inaridiscono per prime. Da quando ho la pelle secca, trovo sia meglio applicare il fondotinta minerale con il pennello: quando invece avevo una pelle mista-acneica, trovavo molto più efficace tamponare le zone più critiche con un piumino da cipria intriso di fondotinta minerale. Ora non lo faccio più, sia perché non ce n’è bisogno, sia perché altrimenti seccherei inutilmente la pelle eccedendo con l’applicazione del fondotinta minerale. Il pennello che uso di più in questo periodo è il n.3 di PuroBio!
  • Quando mi strucco, specialmente se sono passate molte ore e la pelle quindi ne ha “risentito” di più, uso sempre oli-burri o latte detergente per ripristinare la barriera idrolipidica già dalla detergenza. In alternativa ad essi, trovo ottimo anche lo struccante bifasico PuroBio che è al tempo stesso un perfetto struccante ed una lozione idratante adatta a tutti i tipi di pelle! Applico poi una generosa dose di siero, crema o olio idratante.

Applicando così il fondotinta minerale mi trovo benissimo, non ho problemi di secchezza aggiunta e posso trarre tutti i benefici di questo prodotto senza irritare la mia pelle. Quando ho un’occasione importante, uso un primer per la pelle secca dopo la crema viso o in sostituzione ad essa (va bene in entrambi i modi sulla mia tipologia cutanea, io uso il Primer per la pelle secca PuroBio e mi ci trovo molto bene). In questo modo l’effetto è ancor migliore!

Qual è il miglior fondotinta minerale?

come applicare il fondotinta minerale sulla pelle secca

 

Tra i vari fondotinta minerali che ho provato, eccovi alcuni confronti.

Il fondotinta minerale Flat Perfection Neve Cosmetics è in questo periodo, uno di quelli che lavoro meglio anche sulla pelle secca. Rispetto al fondotinta minerale High Coverage di Neve Cosmetics, tende a seccare meno la pelle anche se applicato senza crema base sotto (lo dico in base ad esperimenti fatti direttamente sulla mia pelle, anche se so che è fondamentale applicare la crema viso prima del fondotinta minerale talvolta li ho messi alla prova anche da soli).

La Mineral Powder Benecos è lievemente più secca del fondotinta Flat Perfection Neve Cosmetics, pur essendo meno secca dell’High Coverage. Di questa Mineral Powder apprezzo moltissimo la velocità d’applicazione e il finish, non troppo opaco nemmeno sulla pelle secca.

Per quel che riguarda invece il fondotinta Minerale Puro, ho notato che è anch’esso può definirsi come una sorta di “via di mezzo” tra il fondotinta High Coverage Neve Cosmetics ed il Flat Perfection Neve Cosmetics. Mi sono trovata bene con il fondotinta Minerale Puro anche se rispetto ad altri, ritengo sia da usare con più cautela senza crema sotto considerato che usandolo così, specialmente le ultime volte che lo utilizzavo, mi creava un lieve pizzicore ai lati del viso e sulle tempie. Quando scoprii questo fondotinta ero in una fase di normalizzazione della mia tipologia di pelle, avvenuta con la gravidanza. Riscoperto successivamente, quando la mia pelle è divenuta più secca ed anche più sensibile, l’effetto è stato diverso: motivo per cui al momento non rientra nella rosa dei prodotti che correrei a ricomprare.

Un altro fondotinta minerale validissimo invece (e ribadito ottimo anche quando l’ho testato nuovamente sulla mia pelle divenuta secca) è il fondotinta Inika. Anche senza crema sotto, non mi ha creato particolari problemi e soprattutto applicato sopra ad una crema o ad un primer, continua a piacermi moltissimo. Stessa cosa per il fondotinta Lily Lolo che è stato nell’inverno 2014-2015 uno dei miei fondotinta minerali preferiti, superando per quelle mensilità anche i fondi Neve Cosmetics. E’ un buon fondotinta e ha una stesura semplice, un po’ come la Mineral Powder Benecos.

Ho testato in passato tanti altri fondotinta minerali, ma non avendoli tutti messi alla prova sulla pelle effettivamente secca com’è ora, non ho termini effettivi di paragone a quelli citati.

Spero che questo post vi sia stato utile: anche se avete la pelle secca, non è detto dobbiate per forza rinunciare alla praticità del fondotinta minerale, basta applicarlo bene!

Vi mando un bacio e resto come sempre a disposizione, qualora abbiate bisogno di qualche consiglio (la mia e-mail è: debyvany91@biomakeup.it).

A presto,

Deborah

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Come applicare il fondotinta minerale sulla pelle secca?

di Debyvany91 Tempo di lettura: 4 min
1
Make up bio... la natura sulla pelle!