Shampoo capelli grassi fai da te, purificante!


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Shampoo capelli grassi fai da te, personalizzato!

Oggi vediamo insieme come personalizzare uno shampoo delicato, trasformandolo in un perfetto shampoo capelli grassi fai da te!

Quando le ghiandole sebacee del cuoio capelluto lavorano troppo, è preferibile scegliere shampoo delicati, da personalizzare con l’aggiunta di specifici ingredienti sebo regolatori e astringenti.

Oggi, vedremo come si fa!

Shampoo capelli grassi fai da te, purificante! Ricetta

shampoo_capelli_grassi_fai_da_te

Di Debyvany91 Pubblicata: novembre 20, 2015

  • Resa: 30 applicazioni
  • Preparazione: 5 minuti

Vediamo insieme come personalizzare il proprio shampoo, rendendolo un perfetto shampoo capelli grassi fai da te!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Disciogliere l’argilla bianca nel flacone dello shampoo e agitare bene, sino a dispersione completa.
  2. Aggiungere gli oli essenziali e agitare bene prima di ogni uso!
(C) 2011-2016 Biomakeup.it - Tutti i diritti riservati

Quando si personalizza uno shampoo, sono sempre da preferire delle formule di base semplici che siano fatte con tensioattivi d’origine naturale e pochi estratti vegetali (saremo noi poi ad aggiungere degli ingredienti specifici per la nostra tipologia di capelli).

Lo shampoo extravergine La Saponaria è uno shampoo che si presta benissimo alla personalizzazione, perché è neutro e delicato, adatto a tutti i tipi di capelli.

Aggiungere poca Argilla Bianca aiuta a rendere lo shampoo ancor più pulente, pur rimanendo comunque delicato. Suggerisco di aggiungere l’Argilla Bianca poca alla volta per disperderla meglio. Volendo può essere sostituita anche da un cucchiaino di Henné o Neem in polvere, anch’essi ottimi sui capelli grassi!

Gli oli essenziali di Lavanda, Limone e Tea Tree sono ottimi negli shampoo capelli grassi perché sono purificanti e disinfettanti. Come avrete visto nella ricetta, bastano pochissime gocce per tutto lo shampoo. Gli oli essenziali sono infatti molto concentrati e proprio per questo si devono utilizzare rispettando delle dosi specifiche.

Questi oli essenziali sono ottimi anche per combattere la forfora e ridurre il prurito. La Lavanda è infatti calmante oltre che antibatterica ed è quindi perfetta diluita in uno shampoo già di per sé delicato.

Se non possedete tutti e tre questi oli essenziali, potete concentrarvi soltanto su uno o due di questi da inserire nel vostro shampoo capelli grassi.

Non tutti gli shampoo si prestano alla personalizzazione perché alcuni già contengono le giuste quantità di oli essenziali e proprio per questo non sono “alterabili”. Prima di decidere di metter mano al vostro shampoo, osservate sempre bene l’INCI per assicurarvi che non vi siano oli essenziali. In linea generale uno shampoo che non contiene oli essenziali ed è formulato con molti oli vegetali umettanti e addolcenti, si presta molto bene alla personalizzazione.  Io ho scelto quello La Saponaria perché è già formulato per essere usato così com’è (risultando delicato e adatto a tutta la famiglia) oppure personalizzato. Partire da zero per creare uno shampoo non è semplice come sembra perché ci sono tante variabili da considerare!

Molto meglio una strada più semplice ed altrettanto efficace: la personalizzazione!

Spero di esservi stata utile!

Vi mando un bacio,

Deborah

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Shampoo capelli grassi fai da te, purificante!

di Debyvany91 Tempo di lettura: 2 min
1
Make up bio... la natura sulla pelle!