Acqua profumata per il corpo fai da te


Apri una nuova attività nel mondo della cosmesi.

Buongiorno ragazze!

L’idea di questa ricetta nasce dalla volontà di proporre una valida alternativa a tutte le profumazioni per il corpo presenti in commercio, ricche di siliconi ed alcol. L’acqua profumata che creeremo oggi è perfetta anche per i bambini proprio perché naturale, senza sostanze allergizzanti ed assolutamente benefica e non irritante per la pelle.

L’acqua profumata si differenzia dai profumi classici poiché più delicata e leggera, perfetta per tutti i giorni e per tutte le situazioni. L’acqua profumata per il corpo fai da te che vi presento oggi, è un prodotto assolutamente personalizzabile e modificabile a seconda dei propri gusti. Vedrete che realizzarla è semplicissimo: bastano pochi ingredienti ed il gioco è fatto!

Acqua profumata per il corpo fai da te Ricetta

Acqua profumata fai da te

Di DebyVany91 Pubblicata: ottobre 8, 2012

  • Resa: 15 applicazioni
  • Preparazione: 12 ore 20 minuti

Oggi voglio presentarvi una semplicissima e veloce ricetta per creare un’acqua profumata per il corpo fai da te e assolutamente naturale.

Ingredienti

Istruzioni

  1. Lasciar riposare gli oli essenziali con la vodka per almeno una notte. Il tempo di riposo è una variabile a scelta considerato che più tempo i due elementi stanno a contatto da soli e più la profumazione si potenzia.
  2. Aggiungere l’acqua distillata ed inserire il composto in un flaconcino munito di erogatore spray
(C) 2011-2016 Biomakeup.it - Tutti i diritti riservati

Gli oli essenziali sono prodotti ottenuti per estrazione a partire da materiale vegetale aromatico. Le metodologie di estrazione comunemente utilizzate per la produzione degli oli essenziali sono sostanzialmente la distillazione in corrente di vapore e la spremitura a freddo. Come anticipato la profumazione è assolutamente personalizzabile a piacere. Grazie all’impiego di oli essenziali specifici sarà possibile attribuire varie proprietà alla vostra acqua profumata. Unica piccola accortezza è quella di scegliere gli oli essenziali da impiegare, sulla base dei loro poteri e delle loro controindicazioni. Nonostante essi siano difatti totalmente naturali, presentano determinate condizioni d’utilizzo. Alcuni ad esempio non possono essere impiegati in gravidanza, altri risultano fotosensibili ed altri ancora vengono sconsigliati in caso di dermatiti o abrasioni cutanee.

Potrete utilizzare altresì delle fragranze ad uso cosmetico già pronte.

Grazie a questa ricetta potete creare più combinazioni differenti. Potete accontentarvi di una profumazione semplice, scegliendo un solo olio essenziale o realizzare composti più complessi accostando oli essenziali differenti. È anche vero che, a seconda della scelta operata e dei gusti personali, possono variare i quantitativi d’olio essenziale da impiegare. Ad ogni modo vi consiglio di modularli dalle cinque alle dieci gocce complessive per evitare che l’acqua profumata risulti troppo eccessiva nell’aroma.

Personalmente adoro impiegare l’olio essenziale di Lavanda (5 gocce), ottimo per combattere leggere emicranie e rasserenare l’umore.

Fatemi sapere quali sono le vostre profumazioni preferite.

Vi mando un bacio,

DebyVany91

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.


Voglia di PuroBIO


Dimmi cosa ne pensi: metti il tuo voto!

Il mio giudizio complessivo

Il giudizio dei lettori su questo articolo

[Totale: 3 Media: 2.7]

Lasciami un tuo commento



Acqua profumata per il corpo fai da te

di DebyVany91 Tempo di lettura: 1 min
18
Make up bio... la natura sulla pelle!