Maschera capelli bio: come scegliere la migliore?


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Maschera capelli bio: come scegliere la migliore?

L’estate sta giungendo al termine ed è arrivato il momento di prendersi cura della propria chioma con una bella maschera capelli eco bio!

In questo articolo ho deciso di racchiudere tutti i miei consigli per guidarvi nella scelta di questo prodotto, che se acquistato e usato nel modo corretto può davvero trasformare completamente anche i capelli più secchi e rovinati!!

maschera_per_capelli_guida_alla_scelta

 

L’estate mette a dura prova i nostri capelli: specialmente se siamo state spesso al mare, è facile che questi risultino più secchi e difficili da gestire.

Quest’estate è stata per me la più “facile” dal punto di vista della cura dei miei capelli. Avendo abbandonato ormai già da alcuni anni i siliconi, i miei capelli stanno decisamente meglio. In più, avendo imparato alcuni trucchetti (che sono poi quelli che vi svelerò in questo post) per prendermene cura al meglio, ho notato grandi miglioramenti!

Di natura i miei capelli sono già secchi, quindi se non li curassi come faccio ora, sarebbero decisamente più brutti, aridi, crespi e difficili da gestire. Quando avevo sospeso da poco i siliconi la mia chioma era un disastro: ho imparato presto però a gestirla al meglio ed ora sono soddisfattissima dei risultati!

Non pensate che spenda ore e ore per curare i miei capelli: io tutto questo tempo non ce l’ho! Essere mamma a tempo pieno e lavoratrice autonoma assorbe tutte le mie energie per cui anche i rimedi che vedrete oggi sono pensati per chi ha poco tempo, proprio come me!

Bene: detto questo, incominciamo!

Maschera capelli eco bio: guida alla scelta!

In commercio ci sono tantissime maschere per capelli, ma attenzione: non sono tutte uguali!

Anche se la maschera che acquisti è eco bio, questo non vuol dire che sia per forza efficace. Leggi sempre gli ingredienti  che contiene e impara a sceglierla in base a questi!

Verso fine estate, io ti consiglio la scelta di una maschera ristrutturante, che contenga quindi degli ingredienti capaci di rinforzare i capelli e prevenirne la rottura. Questo tipo di maschera da un lato riduce la caduta “stagionale” dei capelli e dall’altro ripara i danni accumulati durante l’estate.

Ma quali sono gli ingredienti ristrutturanti che funzionano?

Prima di tutto le proteine vegetali perché donano corposità al capello e lo rinforzano, evitando la formazione di doppie punte. Due esempi sono le proteine del Grano (ottima aggiunta presente in tante maschere per capelli) oppure le proteine del Fagiolo bacello (queste sono una peculiarità della maschera Biofficina Toscana). Ottima è anche l’azione rinforzante data da alcune erbe speciali: l’Amla e l’Henné neutro ne sono due ottimi esempi! Spesso questi due ingredienti si acquistano puri e per usarli come maschere si devono aggiungere dell’acqua e (ti consiglio sempre) un ingrediente proteico e nutriente come lo Yogurt (o l’Uovo, anche se io preferisco di gran lunga lo Yogurt)!

Ok, una volta vista la parte “ristrutturante” della maschera, specialmente se hai i capelli secchi è importante che vi sia una seconda parte: quella “nutriente”.

Nutriente non significa per forza grasso. Molte ragazze si spaventano leggendo la presenza di oli vegetali nelle maschere eco bio, ma in realtà basta scegliere bene: molte maschere eco bio moderne, sono leggerissime, basta (lo ripeto) fare la propria scelta correttamente, partendo da una lettura dettagliata dell’INCI.

Gli oli vegetali sono fondamentali per nutrire i capelli secchi e aridi, specialmente in questo periodo dell’anno. Potete scegliere di applicarli puri (4-5 gocce sono sufficienti, spesso si sbaglia perché si esagera!) sui capelli umidi prima dello shampoo, oppure scegliere delle maschere eco bio che già li contengano nelle giuste quantità. In alternativa ancora, potete scegliere di aggiungerne qualche goccia voi al vostro balsamo per capelli, con tutti i benefici che spiego in questo articolo: TRUCCHETTO LAMPO PER CAPELLI SECCHI E CRESPI.

I miei oli preferiti per capelli sono Argan, Cocco, Caprylic Triglyceride, Albicocca e Germe di Grano. Ovviamente non li uso tutti insieme, vado a momenti di maggior preferenza per l’uno o per l’altro!

Poco tempo per il balsamo? Facciamo senza!

 

maschera_capelli_guida_alla_scelta

 

Ultimamente, non avendo più i capelli super rovinati, salto lo step del balsamo. Siccome “saltare” è una parola grossa, ho deciso di dedicare un articolo apposito a tutto quel che uso per “sostituire” il balsamo, pensando che potesse esservi utile e interessante (presto lo vedrete online!).

In buona sostanza comunque il concetto è questo: se non avete voglia o tempo di applicare il balsamo esistono alcuni shampoo già di per sé nutrienti (qui leggi quali: 3 Shampoo nutrienti TOP). Sui capelli lunghi o rovinati il balsamo lo consiglio sempre, ma se avete i capelli corti e non eccessivamente secchi ci sono alcune sostituzioni che potreste usare!

Un esempio sono i sieri nutrienti per il viso: spesso li uso anche sui capelli! Appena li ho lavati, prima di asciugarli (all’aria, in estate) applico qualche goccia di siero viso sulle lunghezze e sulle punte. E vi assicuro che il risultato è ottimo, per questo presto vedrete online l’articolo più dettagliato a riguardo!

Cura dei capelli rovinati: consigli extra!!

 

olio_essenziale_di_limone_capelli

 

Ecco qui altri 3 consigli extra, utilissimi se hai i capelli rovinati:

  1. Se normalmente usi prodotti con buon INCI da supermercato e non vuoi cambiare, aggiungi alla tua maschera senza siliconi alcune gocce di olio vegetale. Spesso infatti i prodotti low-cost da supermercato, non sono sufficienti a ristrutturare una chioma rovinata: almeno così li migliorerai tu stessa!
  2. I capelli aridi spesso sono anche opachi. Per renderli più luminosi, applica alcune gocce di olio essenziale di Limone puro su tutte le lunghezze e sulle punte (2-3 gocce sono sufficienti e si applicano a capelli umidi, dopo averli lavati e prima dell’asciugatura). Ottimo profumo e ottima luminosità!
  3. Hai mai provato a usare la tua crema corpo come maschera capelli? Provaci e vedrai che ti innamorerai dei risultati: le creme corpo eco bio sono spesso ricche di oli vegetali e ingredienti ammorbidenti per la pelle che funzionano benissimo anche per nutrire i capelli!

Benissimo, per oggi è tutto!

Spero che questo articolo ti sia stato utile e…. eccoti qui tanti altri spunti per approfondire l’argomento e ottenere dei capelli bellissimi!!

GLI OLI SI APPLICANO SUI CAPELLI ASCIUTTI O BAGNATI?

COME SCEGLIERE IL BALSAMO SENZA SILICONI

CONSIGLI PER PASSARE ALLA CURA DEI CAPELLI BIO

LE MIE 3 MASCHERE PER CAPELLI SECCHI PREFERITE!

Sulla categoria ABC dell’eco bio trovi inoltre tanti altri consigli per avvicinarti a questo fantastico mondo!

A presto,

Deborah

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Maschera capelli bio: come scegliere la migliore?

di Debyvany91 Tempo di lettura: 4 min
0
Make up bio... la natura sulla pelle!