Creme solari e dopo sole per un’abbronzatura perfetta


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

L’estate è finalmente arrivata ed è giunta l’ora di parlarvi delle creme solari, una categoria di prodotti indispensabili per la cura e la protezione del corpo.

 

Creme solari

 

In questo articolo ho deciso di racchiudere tutte le informazioni utili per proteggersi dal sole, con particolare riferimento alla cura del viso, del corpo e dei capelli. Oltre a riassumervi nuovamente la differenza tra creme solari aventi filtri fisici e chimici, ho deciso di porre l’attenzione anche al dopo-sole, prodotto che spesso viene sottovalutato e che invece è estremamente importante.

È importante riconoscere la differenza tra filtri solari fisici e chimici. I filtri solari delle comuni creme in commercio, sono chimici ed agiscono catturando il raggio solare e neutralizzandolo. Esistono invece creme solari aventi filtri fisici o minerali, i quali agiscono riflettendo il raggio solare stesso. Il processo di neutralizzazione dei raggi solari attivato dal filtro chimico genera radicali liberi, nemici di salute e bellezza della pelle. I radicali liberi sono i primi responsabili dell’invecchiamento e della degenerazione della pelle e le conseguenze che hanno sull’organismo si avvertono soprattutto con il passare degli anni. Le creme aventi filtri solari chimici inoltre non dovrebbero essere utilizzate dalle donne in gravidanza poiché diversi studi hanno dimostrato che gli ingredienti sintetici che fungono da filtro passano al feto, con conseguenze ancora non evidenziate.

Un ulteriore elemento da tenere in considerazione per l’acquisto della crema solare è l’SPF. Il fattore di protezione solare deve essere adeguato al proprio fototipo per evitare scottature e danni ancor più gravi nel lungo termine. Proteggersi dal sole è il primo passo per tutelare la propria bellezza e soprattutto la propria salute. Non sono solo le scottature che devono spaventare: i danni connessi al processo di cessione dei radicali liberi sono consistenti seppur invisibili. I tumori alla pelle si rivelano una delle conseguenze più traumatiche che potenzialmente potrebbero minacciare la salute.

Vediamo allora insieme alcuni piccoli consigli per la scelta e l’impiego delle creme solari:

-Prestate attenzione all’INCI della crema ed escludete tutto ciò che contiene: alcool, petrolati, profumi e coloranti sintetici. Attenzione altresì agli oli essenziali foto sensibilizzanti, come quelli derivati dagli agrumi. I siliconi sono impiegati nelle creme resistenti all’acqua e agevolano la permanenza del prodotto sulla cute. Sarebbe sempre meglio evitarli però in certe circostanze si può chiudere un’occhio.

-Applicate spesso la crema solare. Per essere sicure di non scottarvi applicatela ogni due ore ed insistete sulle zone più delicate del corpo, aggiornando l’applicazione più di frequente. In particolare, se utilizzate creme eco-bio, spalmate in modo omogeneo il prodotto e applicatelo più spesso.

-Per proteggere il viso applicate sempre una protezione 50+. La pelle del viso è molto più delicata e tende a mostrare i segni del tempo molto prima rispetto a quella del corpo. Se non volete accelerare l’invecchiamento della vostra cute, seguite il mio consiglio ed applicate una protezione molto alta.

-Proteggete sempre anche le labbra, zona molto delicata del viso. Per esse potreste utilizzare uno stick apposito, si trovano facilmente e non costano molto.

-Utilizzate gli occhiali da sole e proteggete la testa con cappelli di paglia. Gli occhi sono molto delicati, non rischiate di rovinarli!

-Proteggete sempre, con la protezione più alta anche il seno. Vi consiglio di farlo anche se tenete il reggiseno del costume perché i raggi del sole riescono comunque a superare la barriera dei vestiti, attivando la produzione di radicali liberi.

-Non esponetevi al sole nelle ore più calde, tra le 12 e le 16 del pomeriggio. In queste fasce orarie i raggi UV sono più lineari ed intensi, rischiate solo di danneggiare la vostra pelle.

-Con degli stick ad altissima protezione, coprite nei e macchie della pelle. È un elemento fondamentale, non sottovalutatelo.

-Proteggete anche i vostri capelli, con una miscela d’oli vegetali che eviterà la disidratazione. Trovo che l’olio di Cocco sia ottimo per questo scopo, magari miscelato con un altro ingrediente vegetale.

-Anche in città o in montagna è importante proteggersi. In città, per il viso, vanno bene dei fondotinta minerali contenenti diossido di titanio, un filtro fisico che riflette i raggi del sole proteggendo la pelle.

-Evitate assolutamente i deodoranti contenenti alcool, ingrediente foto sensibilizzante che favorisce le scottature. Prediligete formule naturali, certificate e salutari. Evitate altresì i profumi al mare.

-Sarebbe sempre meglio evitare di utilizzare gli oli solari abbronzanti. Guai ad utilizzarli senza una crema solare sotto. Rischiereste di finire all’ospedale!

-Non truccatevi e lasciate respirare la pelle. Vedrete che i benefici non si faranno attendere! In alternativa, sopra alla crema solare, applicate un velo di fondotinta minerale.

-Non fidatevi di creme solari a basso costo né dei rimedi fai da te per non scottarsi. Con il sole non si scherza!

Dopo essere tornate dal mare, non dimenticate di prendervi ancora una volta cura di voi. Ecco alcuni consigli:

-Scegliete bene il vostro dopo sole. Evitate assolutamente le creme che contengono petrolati (paraffinum liquidum, petrolatum, mineral oil, cera microcristallina) e siliconi (ciclopentasiloxane, dimethicone…). Questi ingredienti sono impiegati perché economici ma in realtà non procurano alcun sollievo o beneficio alla cute. Anzi, la isolano e la seccano ancor di più.

-Dopo una giornata sotto il sole, è fondamentale scegliere un doposole che riporti idratazione alla cute donando altresì sollievo. Ottimi i prodotti contenenti Aloe Vera, burro di Karité, olio di Argan, olio di Mandorle dolci. Potete fare anche voi un dopo sole semplicissimo in casa, con questi ingredienti citati, miscelati tra loro.

-Dopo una giornata di sole è corretto farsi un bagno o una doccia. Per farlo evitate i prodotti che contengono SLS, SLES, Cocamide perché disidratano la cute e la sensibilizzano. Meglio i doccia-crema, contenenti tensioattivi naturali e vegetali e molti ingredienti emollienti.

-Se volete intensificare l’abbronzatura nei giorni successivi, provate questo ottimo auto-abbronzante fai da te da applicare la sera. È economico, naturale e funziona benissimo!

-Per rigenerare i vostri capelli, utilizzate uno shampoo delicato abbinato ad un balsamo ed una maschera senza siliconi. Cercate prodotti molto ricchi, che ristrutturino e rigenerino l’idratazione dei capelli, riportandoli a splendere.

-Dedicate una coccola in più al vostro viso, con una maschera doposole rigenerante. Va bene anche una crema viso eco-bio da applicare come una maschera e rimuovere negli eccessi dopo 15 minuti.

Ricordatevi sempre che proteggersi dal sole è fondamentale per tutelare la salute!

Vi mando un bacio,

DebyVany91

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Creme solari e dopo sole per un’abbronzatura perfetta

di Debyvany91 Tempo di lettura: 4 min
15
Make up bio... la natura sulla pelle!