Formaggio vegano: le migliori alternative in commercio!

Formaggio vegano: le migliori alternative in commercio!

Una delle cose che più temevo nel passaggio ad una dieta vegana era che mi mancasse il gusto del formaggio (che utilizzavo spesso nelle mie ricette e non avevo idea di come sostituire).

Visto che in questi mesi ho trovato molte gustose alternative al formaggio ho pensato di condividerle con voi, sperando di esservi utile!

 

 

Formaggio vegano: perché sceglierlo e come viene prodotto?

Il formaggio vegano non è fatto con latte animale. Molto spesso chi si approccia al mondo vegan per la prima volta si domanda perché escludere anche i derivati animali (come i latticini e le uova) dall’alimentazione? Il discorso si sviluppa su due piani: etico (produrre il latte è sofferenza, non pensate alla mucca che bruca allegramente nel prato perché la realtà è ben diversa) e legato alla salute (ci sono studi come quelli raccolti in The China Study) che affermano che un eccesso di caseina e lattosio sono connessi allo sviluppo delle cellule tumorali.

Ma allora, tornando al nostro formaggio vegano: com’è possibile produrlo se non si usa il latte? Le alternative sono molteplici e si basano su vari processi produttivi e ingredienti: spesso vengono fermentati i legumi (ricavandone tra l’altro ulteriori proprietà), spesso invece si utilizzano oli vegetali come quello di Cocco. Anche in questo caso il mio consiglio è quello di variare, non concentrandosi su un solo brand o tipo di prodotto, ma sperimentando vari gusti.

 

 

Formaggio vegano: i miei preferiti

Un sito da cui acquisto spesso e dove trovo una vasta gamma di formaggi veg è VeganoBio. I formaggi vegani (come quelli tradizionali) hanno bisogno di essere conservati al freddo. Da questo sito acquisto in sicurezza perché so che la spedizione refrigerata è sempre una garanzia.

Su VeganoBio trovate i formaggi nella sezione “Grattuggiati, Cremosi e Interi”.

Ecco i miei preferiti:

  • Violife, secondo me è il miglior formaggio vegano che esista. Il gusto ricorda la fontina ed è ottimo in tantissime circostanze: sia come aggiunta ad un piatto, sia grattuggiato sulla pizza per creare la giusta cremosità e l’effetto filante che avrebbe la mozzarella. Super promosso e assolutamente consigliato. Dovete provarlo anche se non siete vegane, merita davvero. Anche il mio compagno che non è vegano, adora questo formaggio e non trova differenze con molti tipi di formaggio animale.
  • Gondino, se amate i gusti più rustici e stagionati, non potete perdervi il Gondino stagionato. E’ realizzato con Ceci ed è ottimo specialmente come sostituzione del pecorino se grattuggiato sulla pasta. Lo adoro.
  • Cicioni, se amate invece i gusti più aciduli e volete sperimentare combinazioni interessanti come il “formaggio con le pere” questo è secondo me un formaggio vegan da non farsi scappare. Non è particolarmente economico, ma se volete togliervi uno sfizio provatelo.
  • FiordiVegan, un gusto più fresco e che ricorda i formaggi come il Primo Sale, è il FiordiVegan a base di Lenticchie. Molto particolare anche questo, ma sicuramente buonissimo. La confezione è enorme e quindi alla fine è un buon risparmio sebbene inizialmente il costo sembri più elevato. VeganDelicious è un ottimo brand, sicuramente ve ne parlerò ancora.
  • Simply V, adoro le fette aromatizzate di questo brand perché sono molto buonissime e ideali se volete farvi un panino (anche degli affettati vegani vi parlerò a breve).

Io spero che questo articolo vi sia stato utile e vi mando un grande bacio!
Deborah

Pin It on Pinterest