Rituale di bellezza viso Biofficina Toscana: scopriamolo insieme!

Rituale di bellezza viso Biofficina Toscana: scopriamolo insieme!

Una novità che mi ha incuriosito sin dal lancio è stato il Rituale di bellezza viso Biofficina Toscana, un vero e proprio trattamento beauty composto da 7 fasi e ispirato all’Oriente.

Il Rituale di bellezza viso Biofficina Toscana è un nuovo modo di intendere la skin-care e comprende alcuni prodotti novità del brand, che ho testato per voi e di cui vi parlerò oggi.

Questo trattamento skin-care si ispira al concetto di stratificazione tipico della bellezza orientale: si inizia con la pulizia e si prosegue successivamente con un’idratazione che diviene sempre più corposa e ricca per la pelle, strato dopo strato. Le donne coreane (e in generale asiatiche) dedicano molto tempo alla loro skin-care ed infatti hanno una pelle splendida: per loro è molto importante mantenersi giovani a lungo nell’aspetto.

Rituale di bellezza viso Biofficina Toscana: ecco tutti gli step e le mie opinioni sui nuovi prodotti!

 

 

Il Rituale di Bellezza viso Biofficina Toscana ha i seguenti passaggi (non tutti obbligatori quotidianamente, perché l’esfoliazione ad esempio non è uno step da eseguire quotidianamente):

  • Rimozione del make-up con il Latte Tonico bifasico Biofficina Toscana. Questo prodotto ha una parte oleosa che consente di sciogliere il make-up alla perfezione e senza sforzo;
  • Risciacquo del viso con la Mousse detergente alla Malva Biofficina Toscana. Questo prodotto è una novità del brand che mi sta piacendo moltissimo. Adoro la sua texture soffice e la sua delicatezza sul viso e la trovo adatta anche alle pelli più sensibili. È una mousse perfetta per l’uso quotidiano (mattino e sera) e si ispira alle mousse coreane per la pulizia del viso, pur essendo certificata eco bio ICEA e quindi di qualità nettamente superiore.
  • Esfoliazione con lo Scrub ai frutti rossi Biofficina Toscana. Questo step si esegue una volta alla settimana e riguarda l’esfoliazione del viso: un aspetto importante per mantenere la pelle luminosa e libera dalle impurità. Rispetto agli scrub coreani questo scrub Biofficina Toscana è decisamente più esfoliante: ecco perché non serve eseguirlo più di una volta alla settimana. Inoltre, esfoliare la pelle troppo spesso non è una pratica che approvo perché rischia di assottigliare eccessivamente la pelle e sensibilizzarla.
  • Inizio dell’idratazione con le Lozioni viso Biofficina Toscana. Biofficina Toscana ha lanciato tre nuove lozioni per il viso (lenitiva, illuminante, tonificante) da scegliere a seconda delle necessità della propria pelle. Io le ho testate tutte e tre perché mi incuriosivano troppo e volevo aiutarvi nella scelta scrivendovi una review di comparazione. Come prime impressioni devo dire che sono adatte a qualsiasi tipo di pelle (anche le cuti più grasse) perché la loro texture è simil gelatinosa-liquida, di immediato assorbimento. La mia preferita è quella lenitiva, che trovo ottima sulle pelli sensibili, per fornire idratazione e calmare eventuali rossori/brufoletti presenti. Le altre due lozioni danno risultati più visibili nel corso delle successive e ripetute applicazioni. Il concept di queste lozioni è a metà tra l’idea di un siero e quella di una crema, sono infatti prodotti che idratano benissimo e se non avete una pelle particolarmente secca potete tranquillamente usarle senza crema successiva in estate. Le lozioni inoltre preparano la pelle a ricevere tutti gli step successivi.
  • Cura della pelle con i Sieri viso Biofficina Toscana. Per proseguire il processo di idratazione della pelle, si procede applicando un siero. Biofficina Toscana ne propone 4, da scegliere anche in questo caso in base alla propria tipologia di pelle.
  • Per finire arrivano gli step più importanti ovvero l’applicazione della Cremagel alla Malva Biofficina Toscana e del Contorno occhi antirughe Biofficina Toscana. La Cremagel è una novità Biofficina Toscana, che sto utilizzando in questo periodo per farvi sapere cosa ne penso. Questa crema è pensata appositamente per concludere una skin-care realizzata con lozione + siero. La sua texture è infatti molto leggera e per nulla pesante sulla pelle. È una crema dal basso potere nutriente, che punta principalmente a idratare la pelle, anziché rivestirla con oli o burri nutrienti. Se la prendete singolarmente questa crema è ottima anche come base trucco oppure come crema per le pelli miste, adatta anche alla stagione estiva. Mi piace molto, è una crema dalla texture meravigliosa ed è sicuramente un prodotto che merita d’essere conosciuto più da vicino.

Per scoprire più da vicino tutte le novità Biofficina Toscana, vi rimando al post che l’azienda ha scritto sul suo blog:

http://www.biofficinatoscana.com/blog/le-fasi-del-rituale-di-bellezza-viso-biofficina-toscana

Io spero che quest’articolo vi sia stato utile e vi mando un grande bacio!

Sapete che adoro la skin-care e penso sia fondamentale prendersi cura della pelle, per averla bella e sana anche senza trucco.

A presto,

Deborah

Pin It on Pinterest