Nuove maschere Biofficina Toscana presentate al Sana 2018

Nuove maschere Biofficina Toscana presentate al Sana 2018

Un’altra novità molto interessante del Sana 2018 è la collezione di maschere Biofficina Toscana.

Le nuove maschere Biofficina Toscana sono ben 6 (3 in argilla e 3 in tessuto). Sono tutte maschere Nichel e Cromo Tested, vegane ed eco bio certificate AIAB. Le formulazioni sono semplici e funzionali, con materie prime toscane biologiche attentamente selezionate.

Biofficina Toscana è un’azienda seria e attenta ai suoi prodotti. Investe molto nella ricerca di principi attivi efficaci e sostenibili (prediligendo materie prime locali, a KM0). La sua filosofia mi piace molto ed è rimasta coerente nel corso degli anni, un aspetto che fa ancor più lode all’azienda stessa e testimonia la sua trasparenza nei confronti dei consumatori.

Maschere Biofficina Toscana: vediamo insieme la collezione

 

 

Ogni maschera di questa nuova collezione ha una funzione idratante, a cui si abbinano altre proprietà (specifiche per ogni singola tipologia).

Troviamo nello specifico:

  • Maschera all’Argilla Oro – con Caolino ed Elicriso biologico
  • Maschera all’Argilla Nera – con Caolino e Frutti rossi biologici
  • Maschera all’Argilla Viola – con Caolino e mucillagini di Malva biologica
  • Maschera in tessuto idratante e lenitiva con mucillagini di Malva biologica
  • Maschera in tessuto idratante e purificante con Elicriso biologico
  • Maschera in tessuto idratante e illuminante con Frutti rossi biologici

Le maschere in argilla sono cremose e studiate per purificare senza seccare la pelle. La loro consistenza soffice sul viso è molto confortevole. Al momento ho provato la versione all’Argilla Viola che era quella che più mi incuriosiva e mi è piaciuta la resa purificante ed al contempo lenitiva. Quando si impiegano materie prime eccellenti il risultato si sente sulla pelle e questa maschera ne è l’esempio perfetto.

Le maschere che ha proposto Biofficina Toscana sono adatte a tutti i tipi di pelle e questo è sicuramente un grande vantaggio. Nelle versioni in argilla è presente un tappino molto pratico per richiudere la confezione. Con una singola busta infatti si riesce tranquillamente a fare circa 4 volte la maschera (anche perché non c’è bisogno di uno strato super spesso, visto che queste maschere non seccano la pelle). Le maschere in tessuto invece sono mono-uso.

Con le maschere in argilla si può fare il “multimasking”: ecco alcuni abbinamenti consigliati.

 

 

Queste maschere sono veramente interessanti e mano a mano che le proverò ve ne parlerò. Mi raccomando, seguitemi anche nelle stories di Instagram dove spesso vi mostro i prodotti in azione!!

Per maggiori informazioni sulla collezione e sugli INCI, vi rimando al sito ufficiale di Biofficina:

https://www.biofficinatoscana.com/

Queste maschere sono inoltre disponibili anche nel nostro e-shop PrimoBio.

Per oggi è tutto, vi mando un grande bacio e vi aspetto nel prossimo articolo,

Deborah

Pin It on Pinterest