Maschere di bellezza a 3 anni: il nuovo trend coreano!

Maschere di bellezza a 3 anni: il nuovo trend coreano!

Ormai la Corea è sovrana in ambito di beauty trends, ma la prossima novità non sembra essere priva di potere polemico: è appena stata lanciata infatti una linea di Maschere di Bellezza le cui destinatarie sono proprio le bambine a partire dai 3 anni di età!

Sei rimasta incuriosita (o inorridita) dalla notizia e vuoi saperne di più? Continua a leggere!

 

 

Maschere di bellezza a 3 anni: il nuovo trend coreano!

E’ al Cosmoprof Asia che i prodotti di bellezza per bambine (e bambini) quest’anno hanno visto la loro prima presenza.

Maschere viso in tessuto, dai poteri illuminanti per la pelle, BB Cream e Fondotinta (per bambine e bambini), saponette colorate, balsami labbra e tatuaggi temporanei per i ragazzini sembrano essere i prodotti più chiacchierati.

Un esempio concreto di prodotto è la Maschera Shiny Kids di Oka (azienda coreana), che promette di rendere la pelle delle bambine più luminosa grazie al Miele. “Sono indicate a partire dai 3 anni,- commentano gli addetti dello stand fieristico – così che le bambine possano giocare ed imitare le madri”. E quindi, essere implicitamente educate ad una skin-care per tutta la vita, dall’alta caratteristica del consumismo puro.

Maschere di bellezza a 3 anni: cosa ne penso io?

Da mamma di due bimbi, la notizia mi ha incuriosita, ma al contempo quasi “spaventata”.

Ovviamente trovo queste referenze superflue, assolutamente non necessarie e quasi spaventose. Perché spaventose? Perché l’idea che mi sono fatta è che la società voglia far crescere i nostri bambini sempre più in fretta. E quindi, perché non proporre sin dai 3 anni prodotti dal forte ruolo emulativo? Questo sicuramente avranno pensato anche le grandi aziende produttrici di cosmetici, ma personalmente non sono concorde. I bambini hanno bisogno di essere bambini, senza forzature alla crescita. Il gioco è una cosa seria (come citano grandi pensatori del passato). E quindi lasciamo giocare questi bambini, senza forzarli ad una crescita veloce e basata su principi troppo frivoli.

Certo, l’età dei 3 anni non è casuale: coincide con il processo di Edipo (o Elettra) nelle bambine che porta all’emulazione del genitore dello stesso sesso per apprendere comportamenti e ruoli sociali.

Va bene emulare, ma cosa esattamente?

Una volta le bambine giocavano ad essere veterinarie, maestre, ballerine. Oggi giocano a cucinare e farsi belle. Prospettiva di una triste realtà, che identifica la maggioranza delle donne adulte assolutamente dipendenti economicamente (e a volte affettivamente) dal marito.

Forse guardo troppo oltre, alla fine una maschera per bambine è pur sempre solo quello che è: un cosmetico.

Ma anche guardando da questo punto di vista un dubbio mi assale: sarà poi bello riempire il viso dei nostri bambini con sostanze chimiche (come conservanti, emulsionanti, umettanti) che, nei prodotti coreani, tanto naturali non sono?

Sicuramente meglio astenersi: la pelle di un bambino non ha bisogno di tutto questo!

E voi cosa ne pensate? Cosa fareste se il trend arrivasse anche in Italia? Comprereste ai vostri bambini o nipotini, questi cosmetici?

Sono interessata a conoscere la vostra opinione: lasciatemi un commento qui sotto!!

Un bacio e a presto,

Deborah

Pin It on Pinterest