Maschera Garnier Pure Charcoal: la Black Mask che non ti aspetti!

Maschera Garnier Pure Charcoal: la Black Mask che non ti aspetti!

Sei curiosa di scoprire com’è la Maschera Garnier Pure Charcoal?

Ebbene si, da grande amante della skin-care lo ero anche io ed ecco perché ho deciso di acquistarla e metterla alla prova. In questo articolo scoprirai tutto quel che c’è da sapere sulla più amata Black Mask Garnier. Potrai trovare l’INCI di questa maschera (e lo commenteremo insieme). In più leggerai le mie opinioni su questo prodotto. Dunque, iniziamo subito!

Maschera Garnier Pure Charcoal opinioni e dove acquistarla al miglior prezzo

Se ti incuriosisce la Maschera Garnier Pure Charcoal, ho trovato per te la migliore offerta per questo prodotto: MASCHERA AL CARBONE GARNIER

Questa Black Mask è in tessuto e si presta quindi per un utilizzo singolo. La formula è arricchita con Carbone Vegetale, un ingrediente dalle note proprietà antibatteriche e purificanti per la pelle. Il Carbone Vegetale è ottimo contro punti neri, brufoli, pori dilatati e sebo in eccesso. Moltissime estetiste utilizzano nei loro saloni di bellezza le maschere che contengono questo ingrediente ed anche tu in casa puoi trovare moltissimi prodotti efficaci per provarne le fantastiche proprietà!

La Maschera Garnier Pure Charcoal è una maschera efficace per pulire in profondità la pelle. Dopo averla lasciata in posa per 10-15 minuti, la pelle appare visibilmente più pulita. Specialmente in caso di pelle grassa o impura, può visibilmente migliorare i livelli di pulizia dei pori ed evitare quindi la formazione di nuove imperfezioni (come brufoli e punti neri). L’ho trovata sicuramente efficace per pulire in profondità la pelle anche se sappiamo che non è certamente un prodotto ecobio. Per un uso più costante consiglio di puntare su prodotti completamente ecobio, come la Black Mask Naturaequa.

INCI Maschera Garnier Pure Charcoal (al Carbone)

 

Maschera Garnier Pure Charcoal

 

Ecco di seguito l’INCI Maschera Garnier Pure Charcoal:

Aqua/Water, Propylene Glycol, Glycerin, PEG-32, PEG-40 Hydrogenated Castor Oil, PVM/ Macopolymer, Papain, Potassium Hydroxide, Saccharomyces/ Xylinum / Black Tea Ferment, Glyceryl Acrilate/ Acrylic Acid Copolymer, Sodium Citrate, sodium Hyaluronate, Ananas Sativus Fruit Extract/ Pineapple Fruit Extract, P-Anisic Acid, Alcohol, Propaneidiol, Hydrogenated Starch Hydrolysate, Hydroxyacetophenone, Hydroxyethylcellulose, Capryloyl Salicylic Acid, Citric Acid, Xanthan Gum, Biotin, Potassium Sorbate, Phenoxyethanol, Parfum/Fragrance (F. I.L. C208348/1)

La presenza di Acido Salicilico è positiva contro brufoli e imperfezioni. Nella formula troviamo anche Acido Ialuronico e Glicerina per mantenere ideale il livello di idratazione cutanea. Non mi fa impazzire invece la presenza di Glicole Propilenico e di viscosizzanti d’origine sintetica. Non sono ingredienti ecobio, ma se non utilizzate esclusivamente cosmetici biologici, su questo so già che passerete oltre. Se invece utilizzate solo cosmetici ecobio, l’alternativa è proprio la Black Mask Naturaequa.

Io spero che questo articolo vi sia stato utile e vi mando un grande bacio!

A presto,

Deborah

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!

Pin It on Pinterest