Pelle rovinata: gli errori che commettiamo (quasi) tutte!

Pelle rovinata: gli errori che commettiamo (quasi) tutte!

In tantissime ogni giorno mi scrivete per chiedermi un consiglio per la pelle rovinata, che sia per le rughe o per le imperfezioni.

Nel corso del tempo mi sono accorta che ci sono alcuni errori che in molte commettiamo nel prenderci “cura” della nostra pelle.

Se sei capitata in questo articolo, probabilmente anche tu temi di commetterli!

Ora vedremo insieme se è così e perché è importante evitare questi errori.

Pronta?

Iniziamo subito!

Pelle rovinata: ecco gli errori più frequenti!

 

 

Eccedere nell’idratazione causa imperfezioni

La causa principale delle imperfezioni è una cattiva skin-care. Moltissime donne eccedono nei prodotti idratanti, scegliendo in realtà creme troppo corpose e ricche per le esigenze della propria pelle.

Imparate a distinguere tra creme idratanti e nutrienti. Tutte le pelli hanno bisogno di idratazione, ma non tutte le pelli hanno bisogno di nutrimento. Il nutrimento infatti è dato dal sebo prodotto dalla nostra pelle. Molto spesso la pelle produce più sebo di quel che in realtà ha bisogno, perché dunque aggiungere ulteriori oli o burri scegliendo creme nutrienti?

Non c’è nulla di più sbagliato!!

Ecco perché quello di cui avete bisogno è una crema che idrati, pur rimanendo leggera sulla pelle. A meno che non abbiate una cute secca, fidatevi che è così.

Usare detergenti troppo aggressivi rovina la pelle

Anche usare detergenti troppo aggressivi è un errore.

Il mio consiglio è quello di prediligere gel, mousse o latte detergente senza SLS-SLES. Assicuratevi di scegliere un detergente eco bio, che sia adatto al vostro tipo di pelle, seguendo questo schema:

PELLE SECCA/SENSIBILE/MATURA: meglio latte detergente o crema detergente

PELLE MISTA/GRASSA: meglio saponi purificanti semplici (al Neem, allo Zolfo o di Aleppo) oppure gel detergenti o mousse purificanti ed al contempo delicate

PELLE ACNEICA: meglio detergenti anti-batterici, ma al contempo lenitivi

Utilizzare la crema viso anche sul contorno occhi è pericoloso

Anche questo è un errore che molto spesso si sottovaluta, anche se non si dovrebbe.

Il contorno occhi ha una pelle molto più sottile: ecco perché molte volte la crema che usate sul resto del viso, lì non va messa!

Rimuovere il trucco in modo sbagliato occlude i pori

Un errore molto frequente è struccarsi male alla sera. Se avete usato una buona dose di trucco (anche eco bio) ricordatevi sempre di pulire bene il viso prima di andare a dormire.

Il mio consiglio è quello di scegliere una buona acqua micellare e poi detergere il viso struccato con un secondo detergente (meglio un gel delicato se usate molto trucco, perché le altre texture potrebbero non pulire a sufficienza i pori della vostra pelle). Se avete la pelle grassa l’ultimo step può essere quello di passare sul viso una noce di Rhassoul in polvere, così da asportare definitivamente anche le ultimissime tracce di sebo e make-up.

Ogni 2-3 giorni è importante che facciate una buona maschera viso inoltre, per purificare e rinnovare la vostra pelle.

Più vi truccate e più dovete prestare attenzione alla skin-care per avere una bella pelle.

Usare trattamenti troppo strong per le esigenze della nostra pelle

Tantissime donne utilizzano quotidianamente ingredienti aggressivi sulla pelle, come ad esempio l’Acido Glicolico. Ricordate sempre che questi trattamenti vanno eseguiti solo per brevi periodi di tempo, proprio perché sono molto esfolianti e rischiano altrimenti di sensibilizzare la vostra pelle.

La Bava di Lumaca è ottima ad esempio, ma si deve utilizzare solo ciclicamente perché contiene sostanze esfolianti e rinnovatrici. Fate alcuni mesi di trattamento e poi quando arriva la bella stagione sospendete, per ricominciare (se necessario) a Settembre/Ottobre.

Io spero che questi consigli vi siano stati utili e vi mando un grande bacio!

A presto,

Deborah

Pin It on Pinterest