Aluminium Starch Octenylsuccinate nei cosmetici fa male?

Aluminium Starch Octenylsuccinate nei cosmetici fa male?

Eccoci nuovamente insieme con un approfondimento dedicato all’INCI: in questo articolo vedremo insieme cos’è l’Aluminium Starch Octenylsuccinate nei cosmetici e se fa male.

 

 

Aluminium Starch Octenylsuccinate nei cosmetici (INCI): cos’è?

Con la sigla Aluminium Starch Octenylsuccinate nell’INCI dei cosmetici (la lista degli ingredienti inserita per legge nell’etichetta) si evidenzia un ingrediente che ha il nome di sale/amido d’alluminio (a seconda dell’effettiva derivazione).

Questo ingrediente viene inserito nelle creme allo scopo di farle risultare più asciutte sulla pelle. Riduce infatti l’untuosità degli oli vegetali e migliora la gradevolezza d’uso della crema sulla pelle. E’ più semplice quindi trovarlo in creme destinate alla pelle mista/grassa. Posto in sinergia con filtri solari minerali (come il Biossido di Titanio) inoltre, l’Aluminium Starch Octenylsuccinate amplifica i poteri protettivi dai raggi solari di questi ingredienti. E’ dunque talvolta inserito anche nei prodotti solari. Essendo un ingrediente dal potere assorbente è inoltre possibile trovarlo anche nei deodoranti, per assorbire meglio il sudore e migliorare le performance del prodotto.

Aluminium Starch Octenylsuccinate: fa male?

Pur essendo derivato dall’Alluminio l’Aluminium Starch Octenylsuccinate non fa male al nostro organismo. Non è quindi un ingrediente da evitare in cosmesi. E’ infatti presente anche in alcuni prodotti con certificazione eco bio, senza comprometterne la sicurezza per i consumatori. Un’alternativa più moderna è il bio-polimero Calcium Starch Octenylsuccinate, di più raro impiego, ma maggiormente biodegradabile.

L’Aluminium Starch Octenylsuccinate non è al momento presente al Biodizionario con un bollino specifico, ma Fabrizio Zago (in una conversazione specifica su Promiseland, di cui vi lascio il riferimento qui) gli attribuisce un bollino giallo per la sicurezza ambientale (non essendo disponibili studi sufficienti per sostenerne la biodegradabilità).

Io spero che questo articolo vi sia stato utile a fare maggior chiarezza su questo ingrediente e vi mando un grande bacio!

Se desiderate saperne di più sugli ingredienti dei vostri cosmetici, acquistate il mio e-book cliccando qui sotto. E’ in offerta per pochi giorni a 9,90 euro e contiene tante informazioni utili!!

Deborah

Pin It on Pinterest