Review fondotinta minerale Lily Lolo


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Review fondotinta minerale Lily Lolo

Dopo un lungo periodo di test mi sento finalmente pronta ad esprimere la mia opinione sul fondotinta minerale Lily Lolo, acquistato su vostro suggerimento e provato con grande curiosità!

 

lily_lolo_mineral

 

Sebbene l’inverno non sia il periodo più adatto per testare un fondotinta minerale, soprattutto avendo attualmente una pelle secca-asfittica, ho trovato davvero piacevole questo prodotto che merita davvero quel che costa e mi è piaciuto. L’ho sempre utilizzato con una base molto idratante sotto e di facile assorbenza ed una delle prime caratteristiche che mi hanno sorpresa di questo prodotto è la sua capacità di fissarsi bene alla pelle, con un risultato naturale e facilmente modulabile.

Il fondotinta Lily Lolo è un prodotto minerale venduto in tantissime tonalità diverse, molto versatili e adatte a tanti diversi toni di pelle. La sua formula è 100% naturale e cruelty-free, molto setosa sulla pelle e dalla coprenza leggera. Il prezzo di vendita è di circa 16,50 euro per 10 gr e la confezione è munita di erogatore sifer che consente di dosare bene il prodotto e prelevarlo direttamente dal tappino, con un kabuki. Il fondotinta minerale Lily Lolo è privo di bismuto, parabeni, talco, siliconi e nano particelle ed è costituito da pura mica.

La prima cosa che ho notato di questo fondotinta è che aderisce benissimo alla pelle e, se supportato da una buona crema idratante, non la secca. Si fissa bene e senza creare macchie sul viso per cui è un prodotto adattissimo anche a chi non ama in particolar modo il fondotinta perché teme di stenderlo male o in modo disomogeneo. La stesura è davvero semplicissima e la coprenza vira dal leggero al medio. Avendo provato tanti fondotinta minerali, posso assicurarvi che per quel che costa questo è sicuramente un buon prodotto, valido e puro sulla pelle. Contenendo piccole quantità di Ossido di Zinco, si tratta di un prodotto che non svolge un gran ruolo lenitivo per rossori e discromie: si limita a coprirle ma non è effettivamente curativo in tal senso. La cosa positiva però è che risulta leggerissimo, non si sente affatto sulla pelle e non mi ha provocato alcun tipo di prurito o fastidio perché è privo di profumi e bismuto (sostanza che invece è contenuta in molti altri prodotti di make up minerale). Vi lascio qui sotto una tabella di colori, per confrontare il vostro tono di pelle e trovare il più utile a voi.

 

lily_lolo_fondotinta

 

Del marchio Lily Lolo in passato avevo testato un blush, Clementine, che mi piacque anch’esso davvero molto. La particolarità del colore e la facilità di stesura e sfumabilità di quel blush me lo fanno ricordare come uno dei miei preferiti e poi, trattandosi di un prodotto minerale, dura davvero a lungo dopo l’apertura, senza formare batteri e conservandosi davvero benissimo per molti mesi.

Potete acquistare il fondotinta Lily Lolo dal sito di Ecco-Verde o da Feel Unique (che ha le spedizioni gratis verso l’Italia!).

Personalmente ho testato tantissimi fondotinta minerali. Uno dei miei preferiti di sempre è quello Benecos, che pur non essendo coprente quanto questo o quello Inika (altrettanto ottimo e il mio preferito tra i fondotinta minerali) è molto economico e ottimo per iniziare. In paragone a Minerale Puro, preferisco di gran lunga Inika, Lily Lolo o Benecos e il Flat Perfection Neve Cosmetics perché noto che siano più delicati sulla mia pelle che attualmente è molto sensibile.

Vi mando un bacio,

DebyVany91

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Review fondotinta minerale Lily Lolo

di Debyvany91 Tempo di lettura: 2 min
0
Make up bio... la natura sulla pelle!