Prodotti e consigli per rinfrescarsi in estate


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Buongiorno ragazze!

In questi giorni di caldo torrido ho ricevuto alcune richieste di prodotti e consigli per rinfrescarsi appena tornate a casa ed ho pensato dunque di realizzare un piccolo articolo nel quale inserire i miei rimedi per stare più freschi, sperando di esservi utile.

Cercando su Internet non ho trovato nessun articolo che parlasse dell’argomento e quindi ho pensato che questo breve post potesse risultare ancor più utile e interessante.

Questo caldo abbinato alla mia gravidanza ormai giunta a termine, mi rende davvero difficile star bene durante il giorno però ci sono alcuni rimedi che, per quanto banali, mi danno moltissimo sollievo e desidero condividerli quindi con voi. Questi rimedi sono ciò che fa star bene me, non ho la presunzione che siano validi per tutti ed ognuno sicuramente ha i suoi metodi, però ugualmente ho pensato potessero tornarvi utili se elencati e quindi eccoli qui!

 

 

Crema gambe

 

 

PRODOTTI & CONSIGLI PER RINFRESCARSI IN ESTATE

-Tra tutti i rimedi che impiego per rinfrescarmi in estate, il più valido è sicuramente passare i polsi sotto il getto dell’acqua fredda. In questo modo, si rinfresca il sangue che circola nel corpo e dunque si abbassa la temperatura corporea. Restando circa un minuto sotto il getto dell’acqua fredda riesco a rinfrescarmi in modo adeguato: provate per credere!

-Un secondo rimedio che impiega sempre la temperatura fresca dell’acqua è quello di eseguire delle spugnature (io utilizzo la Konjac Sponge ma va bene qualsiasi spugnetta morbida) di acqua fresca (non gelata) sul corpo (ad eccezione della zona dello stomaco). Con acqua a temperatura fresca ma non gelata passo anche sulla parte bassa del pancione, con grande sollievo sia al caldo che al prurito causato dal sudore. È un consiglio che do a tutte le mamme in dolce attesa e al termine di gravidanza per rinfrescarsi!

-Immancabili per me sono i pediluvi rinfrescanti di cui sicuramente a breve vi posterò una ricetta fai da te. Con sale grosso ed un olio essenziale rinfrescante (attente alla scelta di quello giusto se siete in gravidanza!) preparo una confezione di sali per il pediluvio. Immergo i piedi nell’acqua fresca (non gelata anche in questo caso) e sciolgo un cucchiaio e mezzo circa di questi sali rinfrescanti. Lascio i piedi nell’acqua per circa 5 minuti e poi risciacquo sempre con acqua fresca. Io personalmente mi trovo bene così: adeguate però la temperatura dell’acqua alla vostra sopportazione fisica.

-Per detergere il viso utilizzo un detergente purificante anche se in questo periodo di gravidanza non ho la pelle grassa o eccessivamente impura. Questo perché trovo che mi dia una sensazione di pulizia maggiore, eliminando sia il sudore che il sebo e lasciando respirare meglio la pelle. Una buonissima soluzione sono le spume (attente che non contengano SLS però) che sono più leggere sul viso e durano più a lungo.

-Vi consiglio di tenere sempre in frigo uno spray di acqua termale oppure un idrolato puro. Essendo belli freschi sarà poi un piacere vaporizzarli su viso e corpo quando si è accaldati. Sembra una sciocchezza ma funziona in modo fantastico! Prestate attenzione che si tratti però di acqua termale o idrolato puro ovvero senza siliconi, petrolati o parabeni, coloranti o fragranze sintetiche che possono irritare. Evitate i prodotti a base di alcool che sono foto sensibilizzanti e potenzialmente irritanti. Ottimo è l’idrolato di Lavanda che rinfresca, tonifica, disinfetta e rilassa.

-Se il sudore vi provoca prurito la soluzione migliore (anche in gravidanza) è il talco mentolato che si acquista in farmacia e costa pochi euro. Lenisce in modo fantastico ogni prurito ed è delicato sul corpo, però non eccedete nelle quantità ed utilizzatelo solo nelle zone dove realmente sentite fastidio.

-Una buona soluzione è tenere nel frigo anche una jar di gel di Aloe Vera. Non vi consiglio di tenere tutta la confezione, perché una volta inserita non può subire sbalzi di temperatura né quindi essere tolta dal frigo una volta terminata l’esigenza. Trasferite in un contenitore disinfettato un po’ di Aloe Vera e riponetela nel frigo. Spalmatela sulle gambe, le caviglie e i polsi per rinfrescarvi quando avete più caldo (ad esempio la sera dopo una giornata fuori). L’Aloe Vera è lenitiva e calmante, la temperatura fresca sarà un ottimo sollievo!

-Mangiate tanta frutta e verdura perché oltre a fare bene all’organismo per le vitamine, riempie e contiene molta acqua. Bevete almeno 1 litro e mezzo al giorno d’acqua ed evitate le bevande ghiacciate in particolar modo se siete appena tornati a casa accaldati per non provocare disturbi allo stomaco. Mangiare troppo in estate rende più difficile la digestione ed appesantisce, facendovi sentire più accaldate. Per quanto riguarda gelati e ghiaccioli vi consiglio di preferire per i primi la sostituzione dello zucchero con il fruttosio (un esempio di catene di gelaterie che fanno gelati bio con fruttosio buonissimi sono le Latterie Ugolini) e per i secondi la sostituzione dello zucchero con la Stevia, dolcificante naturale più dietetico e salutare. In alternativa provate a riprodurli in casa i ghiaccioli, sono molto più naturali e salutari!

-Non fate mai la doccia o il bagno subito dopo aver mangiato!

-Utilizzate abbigliamento in cotone, traspirante e più naturale. L’abbigliamento sintetico non fa respirare la pelle e fa sudare moltissimo.

-Se sudate molto la notte, un rimedio per voi è la scelta di cuscini che si mantengono freschi. Esistono infatti in commercio cuscini contenenti una parte in gel che evita di trattenere il calore e mantiene più freschi durante la notte.

-In commercio esistono anche creme rinfrescanti. Negli anni ne ho provate moltissime ma la mia preferita (che ho testato personalmente e fatto testare anche ad amici e parenti trovando pareri positivi da ciascuno di loro) è la crema Labcare effetto refrigerante che si trova in farmacia. Si tratta di un prodotto fantastico perché dona proprio un piacevolissimo effetto freddo sulle gambe e aiuta a lenire affaticamento, caldo e lievi dolori post-passeggiata. La trovo meravigliosa e vi consiglio di andarla a provare se cercate un rimedio veramente efficace sin dalla primissima applicazione. È priva di petrolati, parabeni, ftalati, addensanti chimici, coloranti e componenti d’origine animale. È Nickel Tested e cruelty-free. È piaciuta a tutti coloro a cui l’ho fatta testare e se ne sono innamorati al punto che continuano a nominarla quando si parla di creme rinfrescanti.

Spero che quest’articolo vi sia parso utile!

Probabilmente molti di questi rimedi li conoscevate già però spero che qualcuno di questi vi possa tornare utile per rinfrescarvi in queste giornate di caldo torrido.

E chissà che anche il mio bimbo decida di darmi un po’ di sollievo da questo caldo, nascendo! Ormai può succedere da un giorno all’altro ed ovviamente non vedo l’ora di darvi questa bella notizia!

Vi mando un bacio,

DebyVany91

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Prodotti e consigli per rinfrescarsi in estate

di Debyvany91 Tempo di lettura: 4 min
0
Make up bio... la natura sulla pelle!