I migliori cosmetici bio di Novembre


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

I migliori cosmetici bio e le scoperte del mese di Novembre

Incredibilmente anche questo mese è volato e ci ritroviamo già a Dicembre!

Anche questa volta è arrivato il momento di parlarvi dei miei preferiti e delle scoperte recenti che mi sono piaciute e desidero consigliare anche a voi. So che questo articolo vi piace molto ed è un appuntamento che seguite con interesse e anche io mi diverto molto a scriverlo! Questo mese troverete un assortimento “mix” per quel che riguarda creme e prodotti di make up perché ho testato davvero tantissimi prodotti di cui in futuro vi farò sapere di più con recensioni specifiche e dettagliate!

Prima di lasciarti alla lista dei miei migliori cosmetici bio del mese, ti ricordo che se ti fa piacere puoi aiutarmi a rendere questa lista ancor più conosciuta, condividendo l’articolo con un semplice click sui pulsanti per la condivisione che trovi qui in cima, prima dell’articolo.

PREFERITI

Victor Philippe, detergente intimo al Tea Tree

Non ricordo se vi avevo già promosso questo prodotto in uno dei precedenti post sulle scoperte e sui preferiti però ad ogni modo devo comunque riparlarvene perché mi è piaciuto molto e ultimamente sto seriamente meditando di riacquistarlo. Mi piace molto l’effetto rinfrescante che ha questo prodotto, anche se la profumazione non è fantastica (richiama molto il sentore erbaceo del Tea Tree). Ad ogni modo funziona a meraviglia per disinfettare e pulire senza provocare irritazioni, un po’ come il mio amatissimo detergente all’acqua di mare Bjobj.

Weleda, shampoo linea bimbi

Sapete che la scelta di un buon detergente, delicato sulla pelle e sui capelli è per me fondamentale. Questo prodotto mi è piaciuto tantissimo, l’ho usato sempre per il mio Thomas ed un paio di volte anche io perché la profumazione delicata è buonissima ed il prodotto è veramente ottimo oltre che sul corpo anche sui capelli sfibrati e secchi (come i miei che con l’allattamento sono sempre più delicati e tendenti alla rottura).

Idun Minerals, ombretto Sommargyllen

Ho scoperto questa marca circa 2 mesi fa e me ne sono subito innamorata perché produce referenze Nickel Tested e formulate apposta per le pelli allergiche e ipersensibili. Ho potuto ammirare tutta la loro linea quando ho incontrato due membri dello staff IDUN che mi hanno fatto vedere tutti i prodotti e lasciato tantissimi omaggi da provare o condividere con voi. Tra tutto quel che ho testato questo ombretto mi è entrato nel cuore perché è qualcosa di spettacolare, veramente. Il colore è un oro meraviglioso che dalle foto, credetemi, non rende affatto nella sua luminosità e particolarità. L’ho già decretato il mio colore delle feste per questo periodo natalizio anche se in realtà credo che l’oro doni un po’ tutto l’anno a seconda di come lo si gestisce.

Nourish, Relax Cream

Questo prodotto, di cui vi farò una recensione più approfondita in futuro, mi è piaciuto tantissimo perché l’ho trovato ottimo su una pelle sensibile ed al contempo asfittica come la mia. È una crema che mi ha colpito perché si assorbe molto rapidamente e lascia la pelle setosa e morbida. L’effetto è molto  piacevole ed è un prodotto che profuma naturalmente di Lavanda (da olio essenziale), fragranza che rilassa e rasserena lo spirito.

La Saponaria, Unguento all’Arnica

Questo prodotto lo avevo già testato in passato ed ho avuto l’occasione di riutilizzarlo questo mese perché con un ordine per il nostro e-shop di questo brand è arrivato con un piccolo difetto sulla confezione e dato che non volevo venderlo così e non volevo nemmeno buttarlo, l’ho aperto e utilizzato io. Mi ha colpito ancora una volta principalmente per due motivazioni: è molto concentrato e quindi efficace ed ha un profumo non sgradevole come tanti altri analoghi in commercio a base d’Arnica appunto. La Saponaria dovrebbe produrne altri di unguenti da aggiungere alla sua linea perché sono prodotti super efficaci.

Alkemilla, Crema Anti-Age

Sempre in occasione di un ordine per PrimoBio, ho ricevuto una gran quantità di campioni omaggio da distribuire nei vari pacchettini. Siccome ancora non avevo provato questa crema e desideravo valutarla prima di un eventuale acquisto, l’ho iniziata a testare e mi è piaciuta molto. È molto corposa come texture, decisamente indicata per chi ha la pelle secca e non mista. Nonostante questo però si assorbe bene e lascia la pelle compatta. Non è una di quelle creme che dona un effetto lifting già dai primi usi, però ho notato che agisce bene sulla pelle aumentandone il grado d’idratazione senza appesantirla.

La Saponaria, Olio essenziale di Arancio Dolce

Da sempre amante dell’Olio essenziale di Limone, che utilizzo spesso sui capelli, ma anche sulle unghie, ovviamente diluito in un olio vettore come l’Argan per intenderci, mi sono decisa a riprendere ad utilizzare anche quest’olio essenziale di cui vi voglio parlare per un uso un po’ alternativo che ho messo in atto ultimamente. L’olio essenziale di Arancio Dolce è ricco di proprietà per i capelli e la pelle ma ha anche un profumo buonissimo ed è quindi con piacere che ho scoperto due usi diversi: come profumatore per i tessuti della casa e per l’abbigliamento! L’ho utilizzato nell’ultimo risciacquo delle tende di casa ed è venuto un profumo fantastico, da provare! E poi ho provato ad aggiungerlo al lavaggio in lavatrice e (anche se in questo caso ce ne sono volute più gocce) il risultato mi è piaciuto molto!!

Ere Perez, rossetto Fiesta

Anche di questo brand vi parlerò in un articolo apposito. Intanto vi consiglio di provare a cercare gli swatches ed i colori dei loro rossetti su Google se siete come me amanti delle novità! Sono dei colori pienissimi ed i rossetti sono cremosissimi. Fiesta in particolare è uno di quei colori che quando lo trovi non lo abbandoni più perché è un bel rosso pieno, simile a Ruby Woo di Mac per intenderci, solo eco bio!

Dr Organic, calzini idratanti alla Lavanda

Mi hanno incuriosita sin dalla loro uscita e sono stata felicissima di provarli perché 24,90 euro sono molti e volevo vedere se valesse la pena di proporveli oppure no. In realtà mi sono piaciuti da impazzire! L’odore lo aspettavo un po’ più delicato in realtà è una profumazione abbastanza intensa, tipicamente floreale e non mi fa impazzire. Però la resa è eccellente: li ho indossati dopo aver fatto un pediluvio semplicissimo, senza scrub. Li ho tenuti in posa mezzora circa e senza far altro hanno ammorbidito incredibilmente la pelle. Io ho la pelle veramente molto secca quindi se hanno funzionato con me, sono sicura funzioneranno a meraviglia con chiunque. La cosa bella è che ammorbidiscono senza ungere, nel senso che trovate la pelle morbida ma non come dopo l’applicazione di un olio o simili. Sono fantastici, mi sono piaciuti molto e sono curiosa di vedere se effettivamente resisteranno 40 lavaggi.

Per oggi è tutto, spero di avervi dato qualche spunto interessante!

Prima di salutarvi ci tenevo a ricordarvi che su PrimoBio, il nostro shop, abbiamo aperto un bel concorso con in palio 2 BioSorprese del valore di 35 euro ciascuna, ricche di prodotti eco bio! Per scoprirne di più leggete direttamente il regolamento del concorso di PrimoBio.

Vi mando un bacio,

DebyVany91

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



I migliori cosmetici bio di Novembre

di Debyvany91 Tempo di lettura: 5 min
0
Make up bio... la natura sulla pelle!