Come proteggere le labbra in inverno


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Buongiorno ragazze!

Oggi parleremo della cura delle labbra, svelando i piccoli segreti e gli alleati naturali per mantenere questa sensibile zona del viso bella ed idratata anche nel periodo invernale.

Le fredde temperature mettono in difficoltà anche le pelli più idratate e nutrite. Mani e labbra sono le zone del corpo che più risentono dell’abbassamento di temperatura, perdendo la loro naturale barriera protettiva e divenendo progressivamente più secche e screpolate. Dopo aver fornito alcuni piccoli consigli per mantenere nutrite e sane le mani durante il periodo invernale, andrò ora ad indicarvi alcune regole da seguire per preservare anche questa seducente zona del viso.

 

 

-Il primo passo per mantenere bella ed omogenea la pelle che riveste le labbra, è realizzare costantemente un semplice scrub. L’idea migliore, senza ricorrere a costosi prodotti in commercio, è quella di miscelare miele e zucchero, aggiungendo a piacere anche un po’ di olio d’oliva. La miscela ottenuta, oltre ad esfoliare le labbra mantenendole prive di anti-estetiche pellicine, aiuterà a disinfettare piccoli tagli accelerando il processo di guarigione ed idraterà in profondità la cute. La presenza dell’olio di oliva nello scrub, aiuterà la pelle a mantenersi giovane e nutrita poiché apporterà acidi grassi benefici e dermoaffini;

-Ulteriore elemento da considerare è la scelta del dentifricio più adatto. Al pari dei cosmetici, il dentifricio può contenere sostanze chimiche dannose ed irritanti. La maggioranza dei prodotti in commercio contengono SLS e SLES, sostanze pulenti molto aggressive sia per lo smalto dei denti che per le labbra. Tali tensioattivi se vengono a contatto con la superficie labiale, tendono a bruciarne la naturale barriera protettiva rendendo l’intera zona più esposta e sensibile alle condizioni climatiche ed alle temperature. Un fondamentale elemento da considerare nella scelta del dentifricio è altresì la presenza di oli essenziali disinfettanti (Salvia, Rosmarino, Limone e Tea Tree), ottimi per pulire in profondità la bocca uccidendo i batteri che facilmente vengono a formarsi;

-Anche la scelta dello struccante non deve basarsi su criteri di casualità. Molti struccanti adatti alla pelle del viso, sono troppo sensibilizzanti per le labbra. Un’idea ottima ed economica è quella di impiegare l’olio di cocco o l’olio d’oliva per rimuovere rossetti, gloss e matite labbra. Oltre a rimuovere i residui di trucco, questi oli vegetali manterranno idratata la pelle ed aiuteranno la barriera idrolipidica a ricostituirsi e rinforzarsi;

-Uno step fondamentale è scegliere un buon balsamo labbra. Anche in questo caso, i balsami facilmente acquistabili al supermercato, in profumeria o in farmacia sono molto spesso pessimi a livello qualitativo. Indipendentemente dal costo, ciò che bisogna osservare è l’INCI. I balsami labbra in commercio spesso contengono sostanze di derivazione petrolchimica (paraffine, oli minerali, cera microcristallina, petrolati e siliconi) che donano un’immediata e fasulla sensazione di idratazione per poi rivelarsi enormemente disseccanti ed occlusivi. Ecco dunque sopraggiungere punti neri, tagli e screpolature evidenti, dolorose e fastidiose. In questo modo si genera un circolo vizioso: voi applicate il balsamo labbra poiché sentite le labbra secche, percepite un’immediata e fasulla sensazione di idratazione che svanisce dopo poco, riapplicate il balsamo labbra ed in tal modo lo consumate, tornate ad acquistarlo e finanziate aziende che a tutto pensano fuorché alla salute dei propri consumatori. Se continuate ad applicare il vostro balsamo labbra è facile che sia perché in realtà è inutile e dannoso: contiene sostanze petrolchimiche che nessuno applicherebbe se ne fosse consapevole. Scegliere un buon balsamo labbra è fondamentale dunque. In commercio fortunatamente ne esistono molti ma una valida idea è anche applicare il burro di karité puro, molto idratante e protettivo;

-Se ne avete la possibilità, acquistate due burri per le labbra, uno più leggero ed uno più corposo. Il balsamo più leggero potrà esservi d’aiuto durante il giorno, quello più corposo vi servirà come impacco notturno. Ottima idea è anche realizzarsi un balsamo da sé, seguendo questa semplice ricetta;

-Proteggete quotidianamente le vostre labbra, anche se non ne sentite il bisogno. Prima di uscire applicate sempre il balsamo labbra o in alternativa un rossetto molto idratante. Evitate le tinte per labbra ed acquistate prodotti sicuri, eco-bio e dunque privi di derivati petrolchimici per evitare d’ottenere l’effetto contrario rispetto all’idratazione desiderata. Proteggendo le labbra prima d’uscire, il freddo e gli agenti atmosferici aggrediranno la superficie protettiva creata dal balsamo o dal rossetto, evitando d’accanirsi direttamente sulla pelle;

-Ultimo consiglio è quello di curare altresì il contorno labiale. Per evitare antiestetiche rughette d’espressione, massaggiate una goccia di olio di Argan partendo dagli angoli del naso ed insistendo sul contorno labiale. Per evidenziare maggiormente le vostre rughe (presenti o future) sforzate alcune smorfie ed applicate proprio dove vedete apparire i segni l’olio vegetale;

 

 

Prima di salutarvi, ci tengo a condividere con voi alcuni prodotti relativi all’argomento che ho trovato validi ed efficaci:

Tea Natura, dentifricio Salvia e Argilla. È un buon dentifricio, pulisce bene e personalmente trovo che disinfetti adeguatamente prevenendo anche la formazione delle afte;

Love&Toast, Lip Balm Princkly Pear. Trovo questo balsamo, la cui ricetta naturale è semplice e ricca di buoni ingredienti idratanti, perfetto anche per le labbra più secche. Idrata e protegge davvero in profondità;

Burt’s Bees, balsamo rigenerante. Anche questo balsamo, seppur più leggero e perfetto per l’uso quotidiano, è molto valido. Ha un ottimo profumo poiché arricchito con olio di Melograno;

Pure Papaya Ointment. Non vi è cura migliore per le labbra secche ed infiammate. È ottimo come impacco notturno ed ha una formulazione semplice e nutriente;

Beauty Without Cruelty, rossetti. Bellissimi colori, ottima scelta e fantastica idratazione;

Lepo, rossetti bio. Anche in questo caso i rossetti sono molto idratanti e corposi. Durano a lungo e nutrono le labbra in profondità;

Couleur Caramel, rossetti e lucidalabbra. Ottimi investimenti, duraturi ed idratanti. Sono rossetti molto cremosi e facili da stendere;

The Body Shop, Born Lippy. Edizione dell’anno passato, questi balsami colorati sono molto scorrevoli e nutrienti;

Fatemi sapere quali sono i vostri prodotti “top” per la cura delle labbra: sono molto curiosa!

Spero che i miei consigli possano esservi stati d’aiuto!

Un bacio,

DebyVany91

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Come proteggere le labbra in inverno

di DebyVany91 Tempo di lettura: 4 min
36
Make up bio... la natura sulla pelle!