Come migliorare i propri cosmetici


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Buongiorno ragazze!

Molto spesso capita di possedere dei cosmetici che non soddisfano pienamente e di lasciarli nello scaffale fino alla data di scadenza. Questa ovviamente non aiuta a risparmiare e nemmeno tutela l’ambiente dagli sprechi e dall’inquinamento.

Può succedere che un cosmetico ci venga regalato e non soddisfi appieno le nostre esigenze o ancor più frequente è acquistare qualche prodotto che non è propriamente adatto alla propria tipologia di pelle e capelli. Per contenere gli sprechi e migliorare la resa del prodotto esistono alcuni piccoli accorgimenti che ho pensato potesse essere interessante racchiudere in un articolo apposito.

Ho deciso di strutturare l’articolo in varie parti, ciascuna dedicata ad una specifica tipologia di prodotti per viso, corpo e capelli. In questo modo la lettura sarà agevolata e scorrendo l’articolo potrete subito individuare le referenze che più vi interessa modificare e rendere maggiormente funzionali alle vostre esigenze e necessità. Ovviamente l’articolo non esaurisce tutte le tipologie di prodotti che esistono in commercio, per tal motivo vi sarei grata se voi stesse contribuiste a completarlo inserendo le vostre “modifiche” personali ai prodotti cosmetici che possedete. Prima di lasciarvi alla lettura infine, ci tengo a premettere che con questi consigli non riuscirete a migliorare l’INCI di un prodotto cosmetico ma semplicemente ad aumentarne le proprietà o modificarne gli utilizzi. È pertanto ovvio che i prodotti che cito come modificabili debbono già avere in partenza una buona formulazione, priva di sostanze petrolchimiche o di sintesi pericolose per la pelle e la salute.

PRODOTTI PER IL VISO

 

 

Crema viso

La crema per il viso è uno dei prodotti più difficili da acquistare perché oltre a dover stare attente all’INCI è fondamentale prestare attenzione alla propria tipologia di pelle per individuare un’emulsione che soddisfi appieno le proprie esigenze. Oltre a dover dunque saper leggere l’INCI, seguendo questi consigli, è bene trovare nella formulazione sostanze vegetali capaci di rispondere al meglio alle necessità della nostra tipologia di cute. Può capitare d’aver sbagliato ad acquistare una crema viso e di non riuscire ad utilizzarla poiché troppo pesante o troppo leggera per il nostro viso. Ecco alcune idee per rendere le creme frutto di acquisti sbagliati, dei nuovi prodotti più facilmente impiegabili:

-Se avete acquistato una crema per il viso troppo leggera ed avete una cute secca che necessita di maggior idratazione rispetto a quella che l’emulsione che avete in casa riesce a darvi, potete provare ad aggiungere un po’ di burro di Karité al composto ogni qualvolta che andate ad applicarlo sul viso. In questo modo, apporterete una sostanza che è molto buona per la pelle, si trova facilmente in commercio e può essere altresì impiegata in moltissimi altri modi su corpo e capelli. Se decidete invece di aggiungere un olio, prestate attenzione a selezionarne uno che non risulti occlusivo. Ottima idea è quello di Jojoba;

-Se avete acquistato una crema per il viso indicata per l’acne e non notate alcun miglioramento potete aggiungere alcuni oli essenziali dai poteri disinfettanti (Lavanda, Bergamotto, Tea Tree, Rosmarino o Limone), ricordandovi di miscelarne soltanto una goccia ogni qualvolta che andate ad applicare l’emulsione sul viso. In alternativa potete aggiungere un’erogazione di idrolato di Lavanda, meno “potente” rispetto agli oli essenziali ma altrettanto valido;

-Se avete acquistato una crema per il viso che è troppo pesante per la vostra tipologia di pelle, vi consiglio di miscelarla con un po’ di argilla in polvere o amido di riso, ricreando una maschera per il viso dai poteri sebo-riequilibranti;

Tonico

Un problema comune quando si acquistano i tonici è che spesso non hanno enormi poteri e rischiano d’essere emulsioni “vuote” che non hanno alcun effetto sul viso. Una buona idea è miscelarli ad alcune gocce di olio essenziale, da inserire direttamente nella boccetta emulsionando bene. A seconda degli oli essenziali che inserirete i poteri si diversificheranno. Un’idea è dividere il tonico in due boccette personalizzando ciascuna con oli essenziali differenti. In tal modo al posto di una singola emulsione ne otterrete due, ciascuna avente peculiarità distinte;

Scrub

Quando acquistiamo uno scrub può capitare che risulti poco esfoliante oppure può determinare eccessiva secchezza cutanea. Le situazioni, chiaramente opposte, possono essere migliorate facendo ricorso a rimedi differenti. Uno scrub poco efficiente può essere migliorato semplicemente con l’aggiunta di zucchero o sale, al contrario uno scrub troppo esfoliante può essere diluito aggiungendo alcune gocce d’olio vegetale a piacere. Spesso mi capita di aggiungere ad uno scrub che reputo troppo esfoliante sulla mia pelle, già sufficientemente stimolata dall’ausilio dell’acido salicilico, alcune gocce di Elisir n.6 di Rugiada Mediterranea, una miscela di pregiati oli vegetali che idratano e tonificano bene la pelle;

Contorno occhi

Anche per il contorno occhi capita di acquistare spesso prodotti che non risultano eccessivamente tonificanti o idratanti. Una buona idea è aggiungere alcune gocce di olio di Argan che spesso impiego anche da solo per le sue ottime proprietà elasticizzanti e nutrienti. Vi garantisco che non ve ne pentirete, lo sguardo sarà subito più disteso e le rughe d’espressione meno evidenti dopo un costante utilizzo.

Detergente viso

Prodotto immancabile nella routine di pulizia e cura giornaliera del viso, il detergente viso è un altro di quei prodotti per i quali spesso si sbaglia l’acquisto. Se avete scelto un detergente viso troppo leggero per la vostra pelle potete utilizzarlo come maschera aggiungendo argilla in polvere ed oli essenziali dai poteri astringenti. Se al contrario notate che il vostro detergente viso è troppo pulente e tende a seccare la vostra cute potete aggiungere dell’Aloe Vera ogni qualvolta che andate ad applicarlo sul viso. In questo modo eviterete l’insorgenza dell’antiestetico effetto che di “pelle che tira”.

Struccante

Se avete acquistato uno struccante che rimuove con difficoltà il make-up dal vostro viso, vi consiglio di aggiungervi dell’olio di cocco per renderlo maggiormente pulente. L’idea di aggiungere un olio vegetale si adatta benissimo anche alle acque micellari. In questo modo trasformerete il vostro struccante semplice in un’emulsione bifasica perfetta anche per il trucco più persistente. Unico accorgimento è agitare bene il flaconcino ogni volta che utilizzate il prodotto, per consentire l’emulsione delle due fasi (acquosa ed oleosa) che tendono per natura a separarsi.

PRODOTTI PER IL MAKE-UP

 

 

Lipgloss

Il trucco perfetto indubbiamente non tralascia le labbra. Per evitare gli sprechi ed avere ugualmente una vastissima scelta di colori per tingere delicatamente le vostre labbra, vi consiglio di acquistare un solo gloss trasparente al quale unirete volta per volta delle polveri colorate. Per ottenere un lucidalabbra personalizzato è sufficiente prelevare una piccola quantità di prodotto e miscelarla con piccole dosi di ombretti in polvere, blush, mica colorata o quant’altro. Il mio consiglio è quello di impiegare lo stesso ombretto o blush che indossate quel giorno: l’effetto sarà strepitoso! Ottima idea è anche quella di giocare con i colori, miscelando più polveri al lucidalabbra sino ad ottenere la tonalità prediletta. Più pigmento inserirete e più il vostro lucidalabbra apparirà coprente. Quindi basta agli sprechi: con un solo lucidalabbra trasparente potrete ottenere miliardi d’effetti!

Fondotinta minerale/Blush minerale

Trovate che i prodotti minerali secchino troppo la vostra cute e non riuscite a terminarli? Una buona idea è quella di miscelarli con un po’ di Aloe Vera ottenendo un’emulsione più idratante e scorrevole. Se al posto dell’Aloe sostituirete la vostra crema idratante giornaliera, il risultato sarà una crema colorata facile da applicare e perfetta per l’utilizzo quotidiano. Se volete scoprire infine come realizzare una BB Cream fai da te, non perdetevi questa ricetta-tutorial.

Primer

Avete acquistato un primer che non riesce a far durare il vostro trucco più a lungo? Un’ottima idea è quella di aggiungervi un po’ del vostro tonico. L’effetto sarà molto più evidente: il tonico astringerà i pori ed eviterà che il sebo in eccesso vada a sciogliere il trucco durante la giornata.

Smalto

Vi piace seguire la moda ma non avete la disponibilità economica per acquistare sempre “l’ultimo” smalto di tendenza? Acquistatene soltanto uno trasparente e poi giocate con le polveri minerali o gli ombretti leggermente grattati e polverizzati. Miscelando i colori otterrete una vastissima gamma di opportunità. Mi raccomando però, assicuratevi sempre d’applicare una buona base sull’unghia per evitare di macchiarla.

Mascara

Se desiderate rendere più ricco ed evidente il vostro mascara, procedete ad inserire in esso alcune piccole fibre. Si trovano facilmente, costano poco e renderanno subito il vostro mascara più volumizzante ed allungante.

Pennelli per il viso

Possedete un pennello a lingua di gatto per il fondotinta e non riuscite ad utilizzarlo perché non distribuisce adeguatamente il trucco sul viso? Iniziate ad utilizzarlo per applicare le maschere e vi stupirete del risultato!

CAPELLI

 

 

Balsamo

Se il vostro balsamo non è sufficientemente idratante potete miscelarlo con un po’ di burro di Karité o di Cacao, ottenendo un’emulsione perfetta per nutrire e proteggere i vostri capelli più a lungo.

Shampoo lucidante

Pensavate di aver trovato la cura per i vostri capelli spenti ma avete trovato uno shampoo banale che non aiuta affatto a rendere più lucente la chioma? Aggiungetevi un po’ di olio essenziale di Limone e vi sorprenderete del risultato!

Shampoo per cute grassa

Se lo shampoo che avete acquistato non deterge sufficientemente la vostra cute, provate a diluirlo con un po’ del vostro tonico per il viso. Oltre a contenere sostanze astringenti infatti, alcuni tonici (come quello della nuova linea eco-bio Coop) presentano nell’Inci dei tensioattivi delicati che potranno potenziare il vostro shampoo.

Shampoo per la forfora

Il vostro shampoo per la forfora non vi soddisfa? Aggiungetevi alcune gocce di olio essenziale di Rosmarino e Tea Tree e vedrete che la vostra cute sarà molto più pulita e purificata. Buona idea è anche quella d’aggiungere un po’ di Aloe Vera per andare a curare la cute e donare sollievo al prurito.

Styler

La vostra lacca vegetale o il vostro spray fissante sono troppo aggressivi e tendono a seccare i vostri capelli e indebolirli? Aggiungetevi degli oli vegetali erogandoli sul vostro palmo in quantità doppie rispetto allo spray impiegato. Ottima idea è quella di miscelare allo spray fissante una miscela di oli vegetali già appositamente composta per prendersi cura dei capelli sfibrati. L’effetto sarà sorprendente e l’effetto crespo si annullerà velocemente. Se l’aroma ottenuto non vi aggrada potete modificarlo con idrolati o oli essenziali in piccole quantità.

Maschera per capelli

Avete i capelli secchi e la maschera acquistata non fornisce sufficiente idratazione alla vostra chioma? Aggiungetevi del burro di Mango e vedrete che il risultato vi sorprenderà!

CORPO

 

 

Deodorante

Avete acquistato un deodorante naturale ma non lo reputate sufficientemente protettivo e duraturo? Aggiungetevi alcune gocce di olio essenziale di Limone e di Bergamotto e vedrete che riuscirete a potenziarlo.

Crema corpo

Non vi piacciono le creme corpo troppo pesanti e corpose? Miscelate un po’ di Aloe Vera ed idrolato di Arancia e riuscirete ad ottenere un gel delicato e nutriente per la vostra cute. Il profumo vi sbalordirà!

Crema mani

Se avete le mani molto secche e la vostra crema non risulta sufficiente potreste provare a miscelarla con un po’ di olio extravergine d’oliva e del succo di Limone. Tenendo questo impacco sulle mani per una notte, vedrete ottimi risultati in termini d’aumento dell’elasticità e dell’idratazione cutanea.

Detergente intimo

Avete acquistato un detergente intimo che non risulta sufficientemente lenitivo? Aggiungetevi dell’Aloe Vera ed alcune gocce di olio essenziale di Bergamotto. In tal modo oltre a renderlo più delicato, fornirete al composto poteri disinfettanti.

Spero che le mie idee vi possano essere d’aiuto!

Fatemi sapere cosa ne pensate!

Vi mando un bacio,

DebyVany91

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Come migliorare i propri cosmetici

di DebyVany91 Tempo di lettura: 8 min
27
Make up bio... la natura sulla pelle!