Come curare e detergere i capelli secchi e sfibrati


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Buongiorno Bloggerine!

Oggi ho deciso di trattare un argomento oggetto di numerosissime richieste da parte vostra: la cura e la detergenza dei capelli secchi e sfibrati.

Come per l’articolo dedicato ai capelli grassi, reperibile qui, mi sono avvalsa dei preziosi consigli di una cara amica parrucchiera che ho integrato abbondantemente con la mia esperienza diretta. Come molte di voi sapranno, ho i capelli estremamente secchi e sfibrati, tendenzialmente crespi e difficilmente gestibili. Cercando di ascoltare il più possibile le esigenze dei miei capelli, sono giunta oramai ad una prassi di detergenza e hair style ben precisa e consolidata che cercherò ora di condividere con voi.

Ho scelto di formulare l’articolo avvalendomi di un elenco puntato poiché ritengo che tale struttura sia decisamente più chiara ed intuitiva.

  • Il primo aspetto da tenere in considerazione quando si detergono i capelli secchi è senza dubbio la scelta oculata di un detergente privo di tensioattivi aggressivi e di derivazione petrolifera, sostanze da escludere a priori da qualunque prodotto cosmetico. I tensioattivi petroliferi (SLS o SLES) tendono ad aggredire la cute sensibilizzandola e ad aggravare la problematica;
  • Fondamentale è inoltre escludere tutti quei prodotti contenenti oli minerali, petrolati e paraffine, sostanze petrolifere dannose e nocive. Tali sostanze infatti (estremamente diffuse nei comuni cosmetici) promettono un’ immediata e fasulla idratazione e creano una pellicola impermeabile che impedisce la traspirazione cutanea e occlude i pori;
  • Escludete prodotti siliconici poiché i siliconi tendono a dare un’immediata sensazione di ristrutturazione del fusto capillare ma nel tempo deteriorano e danneggiano notevolmente i capelli;
  • Impiegate un detergente delicato e nutriente abbinato ad un valido balsamo idratante e ristrutturante e cercate di selezionare prodotti validi aventi Inci buono e il più possibile naturale. Al fine di agevolarvi nella scelta ho predisposto al termine dell’articolo una piccola lista di referenze testate personalmente e consigliate di cuore a tutte coloro che presentano questa problematica;
  • Relizzate con una certa frequenza una buona maschera ristrutturante e idratante selezionandone una arricchita con oli essenziali dalle note proprietà nutrienti e ricostituenti. Potete realizzare anche in casa semplici, efficaci ed economiche maschere idratanti;
  • Applicate un impacco oleoso e idratante prima dello shampoo e lasciatelo in posa per almeno un quarto d’ora. Questo consiglio vi consentirà di nutrire i capelli senza appesantirli e donerà maggiore lucentezza alla chioma. Io adoro realizzare impacchi per capelli a base di olio di Argan (consigliato per secchezza severa) ma voi potete benissimo avvalervi di olio di Jojoba o di Mandorle Dolci. Prestate molta attenzione alla qualità e alla purezza dell’olio che dev’essere estratto a freddo, preferibilmente da coltivazioni biologiche e non dev’essere assolutamente estratto chimicamente (processo inquinante per la stessa sostanza). Non applicate l’impacco sulla cute;
  • Cercate di ridurre il più possibile l’uso del phon e della piastra. Vi consiglio di fare la piastra una volta ogni settimana e mezza al massimo e di proteggere adeguatamente i capelli con termo protettori idratanti e con l’ausilio di alcune gocce di olio di Argan da applicare sulle punte al termine dello styling;
  • Quando applicate il balsamo sulla vostra chioma realizzate massaggi circolari di una certa intensità;
  • Mantenente in posa le maschere nutrienti (sulle lunghezze e sulle punte) per almeno una ventina di minuti e indossate sempre un panno in microfibra per consentire alla maschera di penetrare in maggiore profondità grazie al calore;
  • Non usate la lacca poiché secca molto i capelli;

Io mi trovo benissimo lavando i capelli con lo shampoo Naturequa con agrumi e cannella e impiegando successivamente il balsamo Lavera Basis Sensitive sulle lunghezze e sulle punte. Applico una noce abbondante di balsamo massaggiandolo sui capelli e poi districandoli lievemente con le mani lo distribuisco uniformemente. Dopo aver risciacquato il balsamo tampono lievemente i capelli e li riordino sommariamente con un pettine a denti larghi. Non insistete con spazzole o pettini fitti sui capelli bagnati poiché tenderete a spezzarli. Applico una buona quantità di maschera per capelli o conditioner volumizzante e lascio in posa con un panno di microfibra per una ventina di minuti circa. Risciacquo i capelli e procedo all’asciugatura. Quando sento i capelli molto secchi applico al posto della maschera un po’ di burro di Karité e realizzo un impacco. Applico un termo protettore prima dello styling. Quando impiego la piastra distribuisco anche qualche goccia di olio di Argan sui capelli insistendo sulle punte. Al termine della piastra fisso i capelli con un gel delicato lisciante e nutriente e se necessario aggiungo una o due gocce di olio di Argan per le punte. Una volta ogni mese e mezzo realizzo un trattamento ristrutturante con prodotti Phytorelax.

Vi lascio ora alcune indicazioni relative ai prodotti che maggiormente impiego per la detersione e la cura dei miei capelli:

  • Lavera Basis Sensitive, un balsamo molto nutriente e idratante davvero economico e facile da reperire. Trovate delle informazioni in più su questo prodotto qui, nell’articolo dedicato ad Ecco-Verde;
  • Davines Conditioner Volu, un prodotto volumizzante ma allo stesso tempo molto idratante e districante. La recensione di questo prodotto la trovate qui;
  • Efit Health&Beauty oli essenziali, da questo portale acquistate a prezzi vantaggiosi molti degli oli citati;

A breve vi posterò una ricettina cosmetica semplicissima per realizzare una maschera per capelli secchi e sfibrati homemade.

Condividete anche voi i vostri preferiti per capelli secchi e sfibrati!

A presto,

DebyVany91

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Come curare e detergere i capelli secchi e sfibrati

di DebyVany91 Tempo di lettura: 4 min
2
Make up bio... la natura sulla pelle!