Asciugare i capelli senza phon: metodi alternativi e consigli!


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Ora che arriva la bella stagione si è più propense ad asciugare i capelli senza phon (che come tutti gli strumenti per lo styling a caldo, indubbiamente un minimo sfibra i capelli) ed ecco perché oggi ho deciso di scrivervi un post ricco di suggerimenti a riguardo!

Io in inverno tendo sempre a preferire l’uso del phon, che impiego con alcuni accorgimenti per evitare di sfibrare i capelli. Generalmente prima del phon, utilizzo sempre un olio protettivo senza siliconi sui capelli, per far sì che durante lo styling non si secchino e danneggino eccessivamente. Ultimamente tante sono le aziende eco bio che hanno prodotto oli setosi e leggeri adatti a questo scopo: oltre al semplice Caprylic Triglyceride puro, c’è l’Olio protettivo Biofficina Toscana e l’Olio lucidante anticrespo Maternatura, oppure ancora i Cristalli liquidi per capelli Biovera. Ovviamente non tutti insieme, ma uno soltanto di questi ed in piccole dosi, sono ottimi alleati per proteggere la chioma e idratarla. Tutti questi prodotti sono ottimi sia quando si usa il phon (per proteggerli prima di asciugare i capelli) sia quando si utilizzano dei metodi alternativi per asciugare i capelli senza phon ed ora vi spiegherò il perché!

Asciugare i capelli senza phon: metodi alternativi preferiti!

 

come asciugare i capelli senza phon

 

Il mio metodo alternativo preferito per asciugare i capelli senza phon è senza dubbio il panno in microfibra per i capelli. La microfibra ha un potere assorbente superiore a quello di un qualsiasi asciugamano e proprio per questo è utilissima non solo per il viso (come panno di pulizia della pelle) ma anche per i capelli. Esistono dei panni più grandi per l’asciugatura dei capelli e sono davvero molto pratici perché rispetto ad un asciugamano asciugano i capelli molto più velocemente.

Un’altra soluzione intelligente sono i turbanti con fibra di Bamboo (Martini ne produceva una tipologia, che è ancora in vendita in alcuni drugstore): anche questa fibra è molto più assorbente del cotone e asciuga i capelli super rapidamente.

Asciugare i capelli senza phon: consigli!

Asciugare i capelli senza phon non è esente da rischi: se non si adottano alcune piccole precauzioni, i capelli risultano completamente senza forma una volta asciutti!

Nel corso delle “sperimentazioni” ho definito la mia routine quando asciugo i capelli senza phon, che ora voglio condividere con voi.

Quando desidero asciugare i capelli senza phon tendo ad evitare gli impacchi pre-shampoo di oli medi o pesanti perché sebbene poco una volta risciacquati, molti di essi tendono ad appesantire leggermente la chioma, rendendola ancor più difficile da gestire se non c’è la piega. Meglio se la chioma è leggera quando si asciuga senza phon: in questo modo sarà più facile acconciarla successivamente.

Se è vostra abitudine asciugare i capelli senza phon vi consiglio inoltre di utilizzare uno shampoo ed un balsamo con un elevato potere condizionante: in questo modo riuscirete a contrastare l’effetto crespo ancor prima di asciugare la chioma. Se cercate alcune dritte, ottimo è lo Shampoo anti-crespo Aloe e Arancio dolce Essere, abbinato al Balsamo concentrato Biofficina Toscana o al Balsamo Phitofilos (due dei miei preferiti per la loro azione condizionante).

Io trovo fondamentale dopo aver lavato i capelli, pettinarli con un pettine in legno a denti larghi (il legno è un materiale che non elettrizza i capelli). Se il pettine è a denti larghi non spezzerà i capelli (che saranno già districati dal balsamo). In questo modo, i capelli sono più ordinati e pronti per essere avvolti nel panno in microfibra o nel turbante. Generalmente avvolgo i capelli con il panno in microfibra e fermo il tutto con una molletta per capelli (o un elastico per capelli).

Lascio il panno per almeno un paio d’ore e poi una volta rimosso, provvedo a definire ulteriormente la riga dei capelli con un pettine ed eseguire lo styling con un olio protettivo, dei cristalli liquidi o del gel d’aloe (l’azione è pressoché equivalente, con il gel d’Aloe è leggermente più definita almeno nel caso dei miei capelli mossi). Non riesco a definire i capelli asciugati naturalmente senza aiutarmi con un prodotto successivo e devo dire che così mi trovo molto bene. In questo periodo sto alternando questi tre prodotti: Gel d’Aloe Laveraloe (di cui già vi avevo parlato in uno dei precedenti post), Olio Lucidante anticrespo Maternatura, Cristalli liquidi Biovera. A seconda della giornata utilizzo uno o l’altro, a volte mischio un po’ di gel d’Aloe con un po’ d’Olio e applico il tutto per un effetto più idratante.

E con questo per oggi è tutto: spero che il mio post vi sia stato d’aiuto e vi mando un grande bacio!

Qui sul blog trovate tanti altri articoli dedicati alla mia cura dei capelli, sono sicura che vi saranno utili.

A presto,

Deborah

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Asciugare i capelli senza phon: metodi alternativi e consigli!

di Debyvany91 Tempo di lettura: 3 min
1
Make up bio... la natura sulla pelle!