Peter Thomas Roth: recensione siero contorno occhi


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Buongiorno ragazze!

Oggi voglio parlarvi di un prodotto che ha colto la mia attenzione sin da una prima lettura del comunicato stampa ad esso relativo: il siero contorno occhi del marchio Peter Thomas Roth.

 

 

Peter Thomas Roth è un marchio ungherese conosciuto a livello internazionale che offre una gamma di oltre cento prodotti studiati per rispondere alle esigenze di ogni tipologia di pelle. Le referenze del marchio si propongono sul mercato come cosmesi d’alta profumeria considerata la fascia medio-alta di prezzi consigliati al pubblico.

Devo ammettere che prima di ricevere questo prodotto non conoscevo il marchio Peter Thomas Roth. Ho deciso di provare questo siero contorno occhi per valutare se effettivamente vale la pena spendere 90 euro per una confezione contenente 15 ml di prodotto ed anche per proporvi una recensione relativa ad una referenza nuova, almeno per me.

Il siero di presenta in una pratica confezione munita di erogatore airless. E’ piuttosto gelatinoso e non tende ad assorbirsi immediatamente. Sarò sincera, non sono riuscita ad impiegare più di una volta questo prodotto poiché mi ha irritato tremendamente il contorno occhi. Una volta aperto il prodotto già l’odore mi ha fatta riflettere parecchio. L’odore è fortemente chimico, a dire del mio ragazzo il siero sa di vernice. La colorazione non è affatto naturale, è un arancio semi-trasparente. Non si può applicare un prodotto così forte nel contorno occhi poiché sensibilizza moltissimo la cute e irrita fortemente. È un prodotto che non mi è piaciuto per nulla, secondo me la formulazione è troppo aggressiva e pesante. Il siero contiene alcohol denaturato (probabilmente la sostanza che mi ha causato irritazione) ed è un tripudio di siliconi e sostanze chimiche.

Non penso valga la pena spendere nemmeno dieci euro per questo siero. Mi dispiace, avevo buone aspettative nei confronti di questo prodotto che sembra essere miracoloso per le borse e le occhiaie. In realtà è inutilizzabile.

Vi lascio ugualmente il link al sito ufficiale del marchio poiché sono convinta che altre formulazioni saranno decisamente migliori:

http://www.peterthomasroth.com/

Voi avete mai provato questo prodotto?

Un bacio,

DebyVany

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Peter Thomas Roth: recensione siero contorno occhi

di DebyVany91 Tempo di lettura: 1 min
1
Make up bio... la natura sulla pelle!