Mikki More: recensione prodotti per capelli


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Buongiorno ragazze!

Oggi desidero parlarvi della linea Mikki More, gamma di prodotti per capelli ispirati da una storia di amore e di successo.

 

 

Mikki More è una linea di prodotti per capelli nata in America dall’amore di un giovane medico per una donna italiana. La storia di Mikki More è lunga e ricca di fascino, invece di riassumervela ho deciso di inserirvela in questo articolo così come l’ho letta io, optando solamente per taluni piccoli tagli:

“Michela è una mamma trevigiana single, adora viaggiare, sceglie un tour dell’Africa per ripartire nel “viaggio” della vita dopo la fine di una relazione. Con sé una valigia che vuole riempire di colori e emozioni. Ma durante il viaggio contrae un’infezione batterica gravissima, la stessa che ha portato al decesso di diversi turisti.

Michela, fin da subito, lotta per un anno contro la malattia con grande forza. Non si arrende. Mai. Medicinali su medicinali, una terapia talmente invasiva che debilita il suo fisico, inducendola ad un inevitabile stress psico-emotivo. A risentirne in modo particolare sono i suoi capelli, una folta chioma color cioccolato (…). La trevigiana così comincia a cercare in internet una strada che la porti a ritrovare la sua femminilità e a dare una nuova opportunità ai suoi capelli . Raccoglie informazioni, consulta decine di network, invia centinaia di richieste. Ma nessuno prende in considerazione il suo problema, rimandandola a prodotti già esistenti sul mercato che non avrebbero potuto ridare vita ai suoi capelli.

Finché finalmente alla richiesta di Michela risponde un uomo. Un businessman americano con esperienza ventennale nel settore cosmetico, testimoniata da numerosi riconoscimenti internazionali e depositario di decine di brevetti. La storia di Michela lo cattura, colpendo l’uomo prima che il professionista. (…). Dopo un’ora e mezza di conversazione con Michela, Darian, questo il nome dell’uomo, sa esattamente quello che vuole fare. Decide subito di abbandonare tutti i progetti a cui stava lavorando (nonostante tutti lo considerassero un pazzo) per realizzare il sogno della giovane donna: mettere a punto il prodotto che salvi i capelli di Michela, e con essi, Michela stessa, la sua autostima, la sua grinta.

Numerose telefonate, centinaia di e mail, e Darian decide di volare in Italia per conoscere Michela di persona. E si rende conto che quel sentimento che sentiva nel cuore e che l’ha spinto a concentrarsi solo su questa donna, è amore. Una notte, mentre la donna dormiva, ha avuto chiara la sua visione: oltre a ridare vita ai capelli di Michela, vuole portare la sua voce come testimonianza di forza per tutte le donne del mondo. Brevetta un prodotto a base di olio di noce di cocco di Tahiti, sul quale stava lavorando da circa 3 anni, in grado, grazie al suo principio attivo, di ridare nuova linfa ai capelli. Per il suo compleanno a ottobre, Darian porta i prodotti a Michela. A novembre i suoi capelli sono rigenerati.

Darian inizia a questo punto una corsa contro il tempo fatta di turni di lavoro non stop. (…) Il 23 novembre un team di professionisti inizia a lavorare 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. Prima di Natale è tutto pronto. E’ nata MikkiMore.

Successivamente Michela viene invitata da Darian a New York, è il 26 dicembre. Appena scende dall’auto è incredula. A Times Square il suo volto è ovunque, su tutti i cartelloni pubblicitari. Questo il suo regalo di Natale. Ed è solo l’inizio. Appena lanciato nel mercato americano MikkiMore sta già ottenendo successi senza eguali. E’ il prodotto che ha avuto la crescita più rapida nella storia americana. Tra pochi giorni arriverà anche in Italia e a breve in tutta Europa. Un miracolo d’amore ha portato la donna trevigiana a conquistare New York, ma Darian sa già che con il suo amore porterà MikkiMore a conquistare tutto il mondo.”

Non vi nascondo d’essere rimasta affascinata dall’idea di una storia d’amore celata dietro una gamma di prodotti dall’apparenza innovativi. Ho ricevuto tali referenze al fine di esprimere io stessa un’opinione in merito alla loro efficacia. I prodotti che ho ricevuto sono uno shampoo ed un balsamo, entrambi novità per l’Italia, aventi lo scopo di curare, rinforzare, rigenerare idratare e lenire il cuoio capelluto ed i capelli.

In realtà appena osservato l’Inci mi sono dovuta ricredere rispetto alle iniziali positive aspettative.

Tra i due prodotti il migliore è sicuramente lo shampoo, privo di tensioattivi particolarmente aggressivi e ricco di sostanze vegetali nutrienti e rinforzanti. Di questo prodotto gli unici ingredienti negativi sono i conservanti chimici, contenuti però in scarse quantità. Il prodotto che invece mi ha profondamente delusa è il balsamo, emulsione contenente prioritariamente ingredienti chimici e siliconici. In tutta onestà, mi aspettavo un Inci davvero verde e ricco di sostanze riparatrici e rigeneranti. La mia opinione a riguardo è dunque negativa. Non posso promuovere la linea perché non è assolutamente come me l’aspettavo dalla romanzesca descrizione dei prodotti.

I prodotti Mikki More sono visualizzabili qui:

http://mikkimore.com/

Sono curiosa di sentire le vostre opinioni a riguardo!

Un bacio,

DebyVany91

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Mikki More: recensione prodotti per capelli

di DebyVany91 Tempo di lettura: 3 min
8
Make up bio... la natura sulla pelle!