Rituale di bellezza Hammam fatto in casa!


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Dopo avervi parlato abbondantemente dei prodotti Esprit Equo nell’articolo che vi postai alcune settimane fa, ho pensato di scrivervi un post dedicato appieno al rituale di bellezza Hammam, vedendo come è possibile replicarlo in casa!

Amando la cosmesi, trovo piacevole ritagliarmi uno spazio settimanale tutto per me, in cui rilassarmi e prendermi cura di corpo e capelli. Sciogliere le tensioni e rilassarsi è sicuramente un gesto che giova moltissimo, non solo allo spirito, ma alla salute in generale.

Siccome amo testare cose nuove, sono subito rimasta incuriosita dal rituale dell’Hammam quando ne lessi la procedura nel libro Rhassoul di Laura Saponaro (fondatrice del marchio Esprit Equo, insieme ad Hassan Bajaj). Dopo averlo provato (bastano pochi prodotti, per replicarlo in casa!) mi sono appassionata alla ritualità dei gesti che lo compongono ed ho deciso di condividerne la conoscenza anche con tutte voi.

Il rituale dell’Hammam replicato, mi ha fatto riflettere su una cosa importante: molto spesso per cercare di stare bene con noi stesse, ci circondiamo di un sacco di cose, proviamo moltissimi cosmetici raffinati e ricchi di fragranze, additivi texturizzanti ecc… E’ incredibile quindi accorgersi di come siano poi le cose più semplici quelle che ci fanno stare meglio, sia nei piccoli gesti come il prenderci cura di noi, sia nelle singole azioni di tutti i giorni.

Volevo condividere con voi questo pensiero, prima di lasciarvi alla descrizione di come si può replicare il rilassante rito di bellezza Hammam!

Hammam: alla scoperta del più noto rituale di bellezza marocchino!

 

hammam fatto in casa

 

Il rituale dell’Hammam è un rituale di bellezza tradizionale marocchino, realizzato dalle donne del luogo come lussuoso trattamento purificante e rigenerante per pelle e capelli.

I gesti dell’Hammam si realizzano con ingredienti semplici ed il meno possibile “lavorati”: non per questo però si tratta di ingredienti banali, in quanto si tratta a tutti gli effetti di sostanze di pregio conosciute in tutto il mondo e provenienti proprio dal cuore del Marocco (Argan e Rhassoul in primo luogo).

L’Hammam originariamente è il luogo termale tipico dei paesi arabi, dove si compiono i rituali di purificazione e detersione del corpo. Anche se strutturalmente diverso da casa nostra, con i prodotti giusti, possiamo replicare parte della sua esperienza, attraverso semplici gesti.

Sulla pelle inumidita sotto un getto d’acqua tiepida, si massaggia per primo il Sapone nero. Questo prodotto è una pasta di derivazione naturale, che massaggiata sulla pelle produce una leggera schiuma dal potere detergente. È un gommage 100% naturale, che rimuove le cellule morte e può essere utilizzato come sostituzione al bagno doccia per una pulizia profonda ed al contempo delicata. Il Sapone nero infatti non contiene tensioattivi di sintesi ed è per questo adatto anche alle pelli più sensibili.

Quando la pelle è ancora umida, si procede al massaggio con il guanto Kessa che esfolia alla perfezione, restituendo luminosità e uniformità al colorito. La particolarità del guanto Kessa è quella di rimuovere le cellule morte ed esfoliare profondamente, rendendo la pelle vellutata. Utilizzato in abbinamento al Sapone nero è utile per ridurre le macchie cutanee.

Terzo step è l’uso del Rhassoul. Se acquistato in polvere, può essere disciolto con acqua ed idrolato di Rosa, al fine di creare una maschera purificante che può essere utilizzata sulla pelle o sul cuoio capelluto impuro. In alternativa esiste in formato già pronto all’uso. Consiglio il Rhassoul come maschera viso: è remineralizzante e purificante, uccide tutti i batteri ed asporta le impurità, liberando progressivamente la pelle dalle imperfezioni. Ho dedicato un articolo completo al Rhassoul tant’è preziosa questa argilla e meritevole di nota ai miei occhi, vi lascio il link qualora vogliate approfondire anche voi!

Dopo aver purificato la pelle, su viso e corpo si applica qualche goccia di Olio di Argan. Ne basta una dose piccolissima in quanto quest’olio è perfettamente nutriente e attivo in quantità minime. Massaggiato sul viso o sul corpo regala nutrimento e benessere, senza irritare la pelle come potrebbe fare una crema ricca d’additivi e fragranze. Qualsiasi olio vegetale va bene se non possedete l’Olio di Argan, ma appena finite il vostro provate proprio quest’olio vegetale perché è uno dei migliori che esistano (l’Olio di Argan è da sempre tra i miei preferiti insieme all’Olio di Rosa Mosqueta e più recentemente all’Olio di Pistacchio).

Per finire in bellezza, le donne marocchine chiudono il loro rituale Hammam vaporizzando su pelle e capelli dell’Idrolato di Rosa. Quest’acqua è ricca di principi attivi e possiede proprietà purificanti e rigeneranti, che aiutano la pelle a mantenersi morbida e giovane a lungo. Può essere usato quotidianamente al posto del tonico, oppure settimanalmente nel rituale di bellezza di tutto il corpo.

Anche le altre culture hanno tanto da insegnarci nei loro gesti più intimi e tradizionali e il rituale dell’Hammam rientra tra quelle esperienze beauty che vi consiglio di sperimentare se ancora non l’avete fatto!

Io vi mando un grande bacio e vi aspetto nel prossimo post,

Deborah

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Rituale di bellezza Hammam fatto in casa!

di Debyvany91 Tempo di lettura: 3 min
1
Make up bio... la natura sulla pelle!