Commento Report: le certificazioni BIO sono tutte false?


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Qualche settimana fa è stato mandato in onda un servizio Report sulla Rai, in cui si parlava di frodi nel settore del biologico ed in particolare nell’ambito delle certificazioni BIO.

Per chi non avesse visto il servizio, eccovi dove trovare la replica (anche se non merita d’essere vista e vi spiegherò nelle prossime righe il perché).

In tantissime mi avete scritto per sapere cosa ne pensassi (prima ancora che venissi a conoscenza di questo servizio) ed anche sul Web e sui Social Network si è scatenato un gran dibattito. Appena mi è stato possibile ho guardato anche io la replica, per farvi avere il mio punto di vista. Finché guardavo la replica, avrei voluto avervi tutte lì con me o se non altro registrarvi un vlog in diretta, perché tante (tantissime!) sono state le mie espressioni di commento “live” nelle quali esprimevo incredulità.

Si, incredulità perché sono stupefatta che nel 2016 ancora sia possibile manipolare artificialmente la comunicazione e fare come si suol dire “di tutta l’erba un fascio”. E’ facile far intendere che il biologico sia TUTTO falso, quando in realtà poche sono le realtà truffaldine che purtroppo esistono (ma ci sono in tutti i settori).

Report: le certificazioni BIO sono tutte false? Ecco la verità!

 

report-il-biologico-non-esiste

 

Perché in tutto il servizio si è parlato solo di truffe e mai di aziende biologiche serie che esistono da anni e lavorano con onestà?

Forse perché ragazze il BIOLOGICO è SCOMODO a molti: riduce il margine di guadagno delle aziende e alle multinazionali DA’ FASTIDIO!! E’ fastidioso che invece di andarmi a comprare il cibo da quattro soldi al fast-food, io cittadino possa scegliere di cenare a casa, acquistando della buona pasta biologica e facendomi un sugo sebbene veloce, ma ricco di salute con ortaggi bio. Una multinazionale ci tiene a vendere i suoi prodotti e screditare quelli altrui e qual mezzo migliore della televisione per ottenere i suoi scopi di guadagno?

Quel che mi ha infastidito del servizio è il messaggio che hanno voluto far passare e che purtroppo la maggior parte della gente “ha capito”. Report ha voluto far capire che tutto il biologico è falso, quando non è così.

Nel nostro ambito (cosmesi) sappiate che esistono delle normative specifiche. Se c’è scritto che un determinato prodotto contiene Olio di Cocco BIO (ad esempio), ammesso che fosse falso sarà pur sempre Olio di Cocco naturale e NON paraffina, siliconi ecc… Perché non vorrei che passasse questo messaggio: “nell’etichetta non trovo scritto paraffina, ma magari è tutto falso”. Eh no ragazze mie, perché quel che ci spalmiamo sulla pelle non è un prodotto qualsiasi e la formula è depositata per legge nel CPNP (portale europeo che autorizza la commercializzazione dei cosmetici negli stati membri dell’UE). Comunque fidatevi che se c’è scritto Olio di Cocco BIO è BIO sul serio e non solo naturale. Personalmente seleziono con grande cura i nostri fornitori e chi mi segue sa bene quanto sia scrupolosa e attenta.

Detto questo spero che il mio post sia servito per tranquillizzarvi.

Non ascoltate la TV come se fosse la Bibbia: ascoltate qualsiasi cosa con mente critica e non obbediente. Ognuna di voi è intelligente e quindi perché “bere” tutto quel che ci viene dato senza mettere in discussione mai nulla?

Io vi mando un grande bacio e vi aspetto nel prossimo articolo,

Deborah

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Commento Report: le certificazioni BIO sono tutte false?

di Debyvany91 Tempo di lettura: 2 min
2
Make up bio... la natura sulla pelle!