Ho i capelli trattati, posso usare prodotti bio?


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Una domanda che mi ponete spesso è la seguente: “Ho i capelli trattati, posso comunque usare prodotti bio o non ne vale la pena?”.

Siccome sono convinta che la risposta possa interessare a molte fra voi, ho deciso di racchiuderla in questo post dedicato, nel quale vi fornirò tanti altri consigli che ritengo possano esservi utili per il vostro passaggio all’eco bio.

I capelli trattati chimicamente, specialmente con le tinture, sono capelli particolarmente sfibrati e indeboliti. Ecco quindi che usare prodotti eco bio per curarli, è molto utile per restituire loro tutta la vitalità ed il nutrimento di cui hanno bisogno. Ci sono però alcune piccole accortezze da tenere in considerazione, per esempio il fatto che essendo rivestiti da uno strato chimico, all’inizio i capelli potrebbero avere difficoltà ad assorbire il nutrimento dato dagli oli vegetali. È importante scegliere i prodotti bio adatti, affinché i vostri capelli riescano a nutrirsi senza risultare appesantiti.

3 Consigli per passare all’eco bio sui capelli trattati!

 

prodotti eco bio per capelli trattati

 

Per passare all’eco bio sui capelli sfibrati, ecco 3 consigli da seguire:

  • Prediligete shampoo che contengano oli vegetali: in questo modo potrete beneficiare durante il lavaggio delle proprietà nutrienti degli oli anziché usarli puri sui capelli. Soprattutto se fate spesso la tinta, vi sconsiglio di fare impacchi pre-shampoo a base di oli perché la vostra chioma non riuscirebbe ad assorbirli bene e rischierebbe di risultare appesantita e unta. Se scegliete degli shampoo contenenti oli invece, beneficiate del nutrimento dato da essi senza appesantire la chioma e riuscirete ad ottenere maggior luminosità e morbidezza anche se avete i capelli particolarmente sfibrati. Gli shampoo Phitofilos ad esempio, sono ottimi per i capelli trattati!
  • I capelli trattati hanno particolare bisogno di cure ed attenzioni: ottimi a tal proposito sono gli impacchi a base di erbe dalle proprietà ristrutturanti e condizionanti. In particolare vi consiglio le seguenti erbe: Henné neutro, Amla e Fieno Greco. Oltre a ristrutturare i capelli e riparare i danni dati dalle tinture chimiche o da piastre-phon, gli impacchi a base di erbe condizionano i capelli e contrastano l’effetto crespo rendendo la chioma visibilmente più bella! In tante mi chiedete se alterano il colore della chioma e la risposta è no. Queste erbe non sono tintorie, l’unica che può lievemente scurire le chiome bionde chiare è l’Amla, ma l’effetto è quasi impercettibile.
  • Sui capelli trattati si fa spesso uso di cristalli liquidi o prodotti per lo styling a base di siliconi. Se volete passare all’eco bio dovete sostituire anche quel che usate per lo styling altrimenti non vedrete risultati concreti. In particolare vi consiglio i prodotti Biofficina Toscana per lo styling (la lozione anticrespo è ottima!) per disciplinare e modellare i capelli a vostro piacimento.

Vedrete che passare all’eco bio vi darà grandi soddisfazioni con la vostra chioma anche se è trattata!

Certo, il TOP sarebbe non effettuare troppo spesso tinture chimiche ed altri trattamenti dal parrucchiere, ma anche se siete abituate alla tinta o all’uso di phon e piastra, moltissimo potete fare passando all’eco bio per migliorare la salute e la bellezza della vostra chioma.

Io spero che quest’articolo vi sia stato utile e vi mando un grande bacio!

Deborah

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Ho i capelli trattati, posso usare prodotti bio?

di Debyvany91 Tempo di lettura: 2 min
2
Make up bio... la natura sulla pelle!