Base viso leggera con prodotti ecobio!


PrimoBio, lo shop ufficiale di Biomakeup

Finalmente le temperature iniziando ad alzarsi ed ho quindi pensato fosse giunta l’ora di scrivervi un post ricco di consigli sul come rendere la base viso leggera, pur utilizzando dei prodotti ecobio!

Nel corso degli ultimi anni, i prodotti di make up ecobio sono molto migliorati anche a livello di performance e resa sulla pelle. I moderni prodotti di make up ecobio riescono a dare risultati davvero eccellenti, pur senza occludere i pori come farebbero invece i prodotti siliconici da profumeria.

Resta comunque importante applicare il make up ecobio nel modo corretto, per migliorarne ulteriormente la resa e con questo articolo desidero proprio aiutarvi in questo.

Base viso leggera: i miei consigli per realizzarla!

 

base viso leggera

 

Per ottenere una base viso leggera con prodotti eco bio, il primo consiglio che voglio darvi è quello di lasciare assorbire bene ogni prodotto prima di procedere all’applicazione del successivo. Può sembrare scontato, ma in realtà non lo è: soprattutto con i prodotti ecobio è fondamentale consentire alla pelle di assorbire quel che è stato applicato, prima di procedere al prodotto successivo. Applicate la vostra crema e lasciatela assorbire: solo così capirete bene come dosare il primer o il fondotinta, valutando di volta in volta il grado di idratazione della pelle e regolandovi di conseguenza.

Come vi ho detto più volte, è importante scegliere come base trucco una crema ecobio leggera. Come riconoscerla? Leggete l’INCI e assicuratevi che la vostra crema contenga prima degli oli, almeno 1-2 ingredienti in base acquosa (acqua, succo o gel di Aloe Vera, idrolati o estratti floreali). Una crema viso che adoro come base trucco è la Crema viso idratante Bisoubio: si assorbe rapidamente, non unge la pelle e fornisce al contempo una buona idratazione che dura tutto il giorno senza appesantire.

Anche nel periodo primaverile ed estivo, non rinuncio ad idratare la pelle prima di applicare il fondotinta. Piuttosto, scelgo un fondotinta minerale (in polvere libera o compatta anziché liquido) che è decisamente più leggero e non fa sudare la pelle. Più si alzano le temperature e più vi consiglio di passare a questa tipologia di fondotinta perché sono molto più leggeri e aiutano al contempo ad assorbire il sudore ed il sebo in eccesso, mantenendo asciutta la pelle. Se invece siete affezionate al fondotinta liquido e non volete cambiare, scegliete una BB Cream.

Attenzione al colore! Ho notato che con il sudore, il colore delle BB Cream può lievemente variare, evidenziando maggiormente gli stacchi viso-collo (immagino che sia a causa del fatto che il prodotto si scioglie progressivamente migrando nelle aree più esterne del viso dove si accumula e risulta nel corso delle ore più pigmentato).

Nelle occasioni più importanti (o più frequentemente se avete la pelle problematica) prima di applicare il fondotinta vi consiglio di stendere un primer ecobio. Il miglior metodo di applicare questa tipologia di prodotto è subito dopo la crema viso (preferibilmente non come sostituto della crema viso, perché si tratta di due prodotti complementari e generalmente la funzione di una crema è trattante, quella di un primer invece è semplicemente make-up e migliorativa della grana cutanea).

Un primer viso che vi consiglio assolutamente di provare, specialmente ora che arriva la stagione più calda, è quello PuroBio. Il primer viso PuroBio è presente in 2 versioni per ciascun tipo di pelle ed è davvero eccezionale: sebbene non contenga siliconi, regala alla pelle una grana perfettamente omogenea e molto più bella.

Scegliendo un fondotinta minerale potreste non sentire il bisogno di applicare una cipria, ma nel periodo primaverile o estivo se avete una pelle mista-grassa l’uso della cipria potrebbe comunque risultarvi d’aiuto. Per non appesantire troppo la pelle con uno strato ulteriore di make-up, eccovi il mio consiglio: sostituite alla vostra abituale cipria una polvere ottenuta miscelando 9 gr di amido di riso ad 1 gr di argilla bianca. Questa cipria sostitutiva fatta in casa non sbianca la pelle, ma è ottima per tenere sotto controllo in modo super efficace il sebo prodotto nel corso della giornata. In alternativa, se la vostra pelle è davvero molto grassa, vi consiglio di usare una cipria trasparente già pronta (quelle Neve Cosmetics a tal proposito sono molto valide).

L’idea principale di una base viso leggera è questa: scegliete pochi prodotti (già di per sé leggeri) e applicateli con parsimonia, evitando dosi eccessive. Troppe volte mi capita di vedere mascheroni di fondotinta sudati in primavera-estate, anche su ragazze o donne che sono sicura avrebbero una pelle molto più bella di quel che pensano!

Io spero che questi consigli vi siano utili e vi mando un grande bacio!

A presto,

Deborah

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici! Grazie.





Lasciami un tuo commento



Base viso leggera con prodotti ecobio!

di Debyvany91 Tempo di lettura: 3 min
1
Make up bio... la natura sulla pelle!